'Blitz' Fdi davanti a Palazzo Chigi, Meloni: "C'è posta per Draghi"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Blitz dei parlamentari di Fdi davanti al portone di Palazzo Chigi per chiedere “una pace fiscale reale, non possono chiedere alle aziende che stanno chiudendo i battenti per le misure decise dal governo di saldare le cartelle esattoriali”, spiega la leader Giorgia Meloni, arrivata a P. Chigi accompagnata da una busta da lettera enorme con su scritto: ‘avviso importante per il governo’.

Con lei, i parlamentari di Fdi con dei cartelli con su scritto ‘se mi chiudi non mi chiedi’. “C’è posta per Draghi - dice Meloni - è una busta simbolica, rappresenta le cartelle esattoriali che non possono essere chieste ad aziende costrette a chiudere per l’emergenza. Come si fa a chiedere agli italiani di pagarle mentre migliaia di aziende chiudono i battenti? Se mi chiudi non mi chiedi, appunto...”.