Blitz via Cozzi a Milano, Sardone: ora continuare con sgomberi

Mch

Milano, 21 ago. (askanews) - Dopo il blitz della questura di Milano in via Cozzi, "è necessario continuare a lavorare per intervenire su tantissime realtà simili dove i centri sociali si sentono protetti dalla sinistra". Lo ha detto in una nota l'europarlamentare leghista, Silvia Sardone. "Sono troppi i luoghi occupati dove i compagni dei centri sociali, con il permesso complice della giunta di sinistra, fanno attività illegali da troppo tempo. Penso in particolare agli edifici comunali, come quelli occupati in Viale Molise da Macao e in Via Esterle dal collettivo Noi Ci Siamo", ha detto.

Sardone, per la quale lo sgombero di via Cozzi "è una buona notizia", ha poi voluto ringraziare "le forze dell'ordine, la Polizia Locale per l'intervento e il ministro Salvini che si spende per maggiori sgomberi nelle città". L'europarlamentare ha stigmatizzato "il solito silenzio della sinistra, con un'amministrazione che sul tema della legalità lascia veramente a desiderare e non considera prioritario combattere le occupazioni abusive".