Blocco dei licenziamenti, Enrico Letta: "Tutelare tessile e tavoli aperti al Mise"

·1 minuto per la lettura
ROME, ITALY - JUNE 14:Democratic Party secretary Enrico Letta during the election campaign in Tor Bella Monaca, on the outskirts of Rome, on June 14, 2021 in Rome, Italy. The mayoral elections in Italy's major cities including Rome, Milan, Turin and Naples - previously due to be held between 15 April and 15 June -will be held between 15 September and 15 October, according to a decree approved by the cabinet due to the Coronavirus pandemic. (Photo by Simona Granati - Corbis/Corbis via Getty Images) (Photo: Simona Granati - Corbis via Corbis via Getty Images)
ROME, ITALY - JUNE 14:Democratic Party secretary Enrico Letta during the election campaign in Tor Bella Monaca, on the outskirts of Rome, on June 14, 2021 in Rome, Italy. The mayoral elections in Italy's major cities including Rome, Milan, Turin and Naples - previously due to be held between 15 April and 15 June -will be held between 15 September and 15 October, according to a decree approved by the cabinet due to the Coronavirus pandemic. (Photo by Simona Granati - Corbis/Corbis via Getty Images) (Photo: Simona Granati - Corbis via Corbis via Getty Images)

“Nei prossimi giorni c’è l’ultima possibilità per una soluzione sul blocco dei licenziamenti, è una questione delicata e io mi sento di suggerire e spingere verso un aggiustamento delle soluzioni che favorisca due filoni: uno, le aziende in crisi, ovvero i tanto tavoli aperti al Mise che devono essere protetti e poi un settore particolare: il tessile. La crisi del tessile c’è e mi sembra un buon punto di equilibrio, il governo darebbe un segnale di ascolto importante anche al sindacato”. Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta intervistato al Forum dell’Ansa.

“Se mi candiderò alle suppletive a Siena? Tra qualche giorno tirerò le conclusioni”, ha aggiunto il leader dem.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli