Kaliningrad, Russia: "Ci auguriamo il meglio, ci prepariamo al peggio"

(Adnkronos) - Il Cremlino non esclude la possibilità che la Lituania sollevi le restrizioni al transito verso l'exclave russa di Kaliningrad, ma si prepara al peggio. A dichiararlo è stato Dmitry Peskov, citato dalla Tass. "Non vogliamo escludere nulla. Vogliamo augurarci il meglio e prepararci al peggio. E questo è esattamente ciò che stiamo facendo ora", ha aggiunto il portavoce del Cremlino.

Mosca è tuttavia determinata sulla questione dell'exclave ma non intende affrettare decisioni. "Non c'è bisogno di correre, ma, allo stesso tempo, siamo pieni di determinazione", ha affermato ancora. "Ci vorrà del tempo prima che vengano prese determinate decisioni".

Mosca, ha quindi osservato, è assolutamente dalla parte della ragione sulla vicenda e sta analizzando la situazione e comunicando la propria posizione riguardo al blocco del transito dell'enclave. "Stiamo analizzando questa situazione nel modo più serio. Tramite il Ministero degli Affari Esteri, stiamo comunicando la nostra posizione", ha affermato, prima di ribadire: "In questa situazione, abbiamo assolutamente ragione". "Purtroppo non sono più i nostri partner, ora sono i nostri avversari", ha aggiunto. "Abbiamo bisogno di tempo per analizzare la situazione", ha poi ribadito. "Credo che anche i nostri avversari ne abbiano bisogno".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli