• M5S, Roberto Fico nullatenente

    Il deputato del MoVimento 5Stelle Roberto Fico nel 2012 ha vissuto di rendita. Lo ha dichiarato lo stesso grillino in seguito alla dichiarazione dei redditi del 2013 (riferiti quindi al 2012), resa pubblica il 13 aprile insieme a quelle dei suoi colleghi. "Ho deciso di vivere di rendita con i risparmi che avevo messo da parte con i lavori del mio passato", ha confermato Fico in un'intervista al Corriere della Sera. "Ho detto che ho una casa a San Felice Circeo, a metà con mia sorella, comunque di proprietà. Per il resto non ho una macchina, non l’ho mai avuta e questo è tutto", ha chiosato il presidente della commissione di Vigilanza Rai, che in passato ha svolto i lavori più disparati, dall'addetto call center al direttore di hotel: "Io ho fatto tanti lavori. Per due anni ho lavorato in una casa editrice, editor per libri di scuola. Ma ho lavorato anche in un call center della Vodafone. E ho fatto il direttore di un grande albergo a Napoli, la mia città. Ad un certo punto ho deciso di

    Continua »di M5S, Roberto Fico nullatenente
  • Mentana sfida Letta: "Mi dimetto da direttore se trova falsità nel mio tg"

    Dopo le scintille nate su Twitter, la “guerra degli Enrichi”, ovvero quella tra Enrico Mentana e Enrico Letta, si trasforma in scontro acceso, con il conduttore che lancia apertamente – e in prima serata - il guanto di sfida all’ex Presidente del Consiglio, dichiarando che è “pronto a dimettersi se Letta troverà una notizia inventata nel suo tg entro il prossimo mese”.

    Ma ripercorriamo le tappe della discussione che, dicevamo, si è innescata sui social network, e in particolare su Twitter (leggi tutti i tweet in questo articolo), dove un’utente interpellava Letta riguardo alla possibilità di un suo futuro ingresso nell’NCD di Alfano, paventata in un servizio diffuso proprio dal Tg di La7. Alla sua sostenitrice Letta rispondeva tranquillizzandola, visto che, a suo dire, si trattava “di notizia inventata dal #tgla7, priva di fondamento come spesso capita quando il tg di Mentana parla di me”.

    Va tuttavia sottolineato che il servizio del telegiornale di Mentana dichiarava apertamente che

    Continua »di Mentana sfida Letta: "Mi dimetto da direttore se trova falsità nel mio tg"
  • Enrico Letta contro il Tg La7 di Mentana, discussione via Twitter

    Aggiornamento: Mentana replica a Letta durante il tg La7: "Se trova falsità nel mio tg mi dimetto da direttore".

    Si dice amante del Pd, l'utente che ha scatenato su Twitter la polemica del week-end: "Mi auguro che sia una bufala quella detta a #tgla7 di Letta che potrebbe andare con Alfano nel NCD".

    Immediata la risposta dell'ex premier, che ha accusato Enrico Mentana e la sua redazione di inventarsi le notizie: "È notizia inventata dal #tgla7, priva di fondamento come spesso capita quando il tg di Mentana parla di me".

    Lo scoop in questione si riferisce all'edizione serale del telegiornale di La7 condotta da Armando Sommajuolo andato in onda domenica 13 aprile, dove

    Continua »di Enrico Letta contro il Tg La7 di Mentana, discussione via Twitter
  • Alessandra Mussolini in tv dopo lo scandalo del marito

    Alessandra Mussolini è tornata in tv, ospite di Tiziana Panella nel programma Cofee Break, in onda su La7. Per la senatrice di Forza Italia è la prima apparizione pubblica dopo lo scandalo che ha coinvolto il marito Mauro Floriani, indagato per prostituzione minorile nell'ambito dell'inchiesta sulle baby-squillo dei Parioli. Nonostante la bufera, la Mussolini è apparsa in splendida forma e sicura di sé, come se non fosse mai mancata dai salotti televisivi: "Io sto benissimo, ho avuto un'influenza intestinale. Che hanno avuto anche altri però, quindi adesso va tutto bene. Sono un fiore", ha risposto serafica alla domanda provocatoria della conduttrice.

    Quella che per i media è una bufera, per la senatrice parrebbe una semplice crisi matrimoniale: "Mauro resta sempre il padre dei miei figli", ha dichiarato a pochi giorni dallo scoop sul marito. E a chi ha osato mettere in dubbio il suo rapporto coniugale ha risposto con poche immagini rubate dal suo menage familiare: Mussolini e marito

    Continua »di Alessandra Mussolini in tv dopo lo scandalo del marito
  • Buono sconto autografato dalla giovane candidata

    Quando si dice fare una campagna elettorale senza esclusione di colpi. La candidata Gioia Cini, della lista civica "Fano in testa", non si è lasciata sfuggire l'occasione di andare a parare là dove gli italiani - ergo anche i suoi concittadini - sono piuttosto sensibili: il portafoglio. Cosa, dunque, meglio di un buono sconto del 10% da spendere in un negozio di abbigliamento di una famosa catena italiana per farsi pubblicità? Il coupon, che è stato distribuito con nonchalance all'interno dei "santini" elettorali, si riferisce ad uno sconto generico sulle collezioni donna, uomo e bambino ed è corredato anche di autografo della candidata. Inutile dire che l'operazione di marketing della Cini ha scatenato la polemica sia tra gli alleati grillini e "Bene Comune", che tra gli oppositori, Pd su tutti. Immediate anche le reazioni della rete e dei social, che non hanno perdonato il gesto politicamente scorretto della Cini e si sono scatenati in commenti al vetriolo, in seguito cancellati.

    Continua »di Buono sconto autografato dalla giovane candidata
  • Grillina sexy alle europee

    Marina Adele Pallotto è una delle candidate del MoVimento 5Stelle per le prossime europee: 35 anni, una laurea in Giurisprudenza e Specializzazione in Professioni Legali presso l'Università di Macerata, dal 2005 assunta come docente di scuola primaria dopo il superamento di pubblico concorso e nessuna precedente esperienza in politica. In altre parole, su carta ha tutti i numeri della candidata grillina ideale. Non a caso, l'insegnante maceratese ha ricevuto 1571 preferenze al secondo turno delle primarie online indette dal movimento. Sul suo curriculum ufficiale pubblicato sul sito di Beppe Grillo afferma che "entusiasmo, iniziativa e dinamismo la spingono a ricercare nuove sfide da affontare". Ma non è tutto.

    Tra le specialità dell'insegnante maceratese si vanno ad aggiungere quelle di attrice, ballerina, cantante e modella specializzata in "nudo sexy-Playboy", "nudo soft", "seminudo-topless", come confermano le immagini che si trovano sul sito dell'agenzia Top Model Management, dove

    Continua »di Grillina sexy alle europee
  • Baby canguro spacciato per cucciolo di brontosauro, la bufala del web

    Cucciolo di canguro scambiato per brontosauroPer giorni è stata la notizia più condivisa dai social: un gruppo di scienziati ha dato vita ad un esemplare di brontosauro grazie alla clonazione. E per quanto possa sembrare assurdo, migliaia di persone hanno creduto alla bufala dell'anno. Ma veniamo ai fatti. Qualche giorno fa appare sul sito News-Hound la notizia che un gruppo di ricercatori britannici della John Moore University di Liverpool ha clonato con successo un Apatosaurus, meglio conosciuto come brontosauro. Gli scienziati avrebbero estratto il DNA dai fossili di Apatosaurus che sono conservati nel museo universitario di Scienze Naturali. Una volta prelevato il DNA, lo avrebbero iniettato nell'utero fertile di uno struzzo. A sostegno della notizia è apparsa una foto, in cui si vede un cucciolo appena nato rosa e rugoso dalle sembianze molto simili al leggendario animale preistorico. Nessuna fonte citata, nessun link che rimandasse alla pubblicazione dell'eclatante ricerca, solo alcune dichiarazioni di un tale dottor

    Continua »di Baby canguro spacciato per cucciolo di brontosauro, la bufala del web
  • Giorgia Meloni e il manifesto photoshoppato

    Non c'è eccesso di ritocco che non venga condannato dalla rete. Sul banco degli imputati esageratamente photoshoppati questa volta c'è Giorgia Meloni, presidente del partito Fratelli d’Italia e protagonista del manifesto elettorale per le europee del 25 maggio. La deputata appare in primo piano con uno sguardo etereo, la pelle diafana e il trucco impeccabile: non fosse per il simbolo del partito non sembrerebbe nemmeno lei. I commenti più taglienti arrivano, al solito, da Twitter, dove gli utenti accusano la Meloni di aver esagerato con i ritocchi, fino a che a intervenire è la stessa deputata: "Ogni volta che esce un manifesto con una foto decente tutti a dire che è ritoccata... È ufficiale: il mondo mi considera una cozza". Segue poi uno scambio di battute con Andrea Sarubbi e un tweet scocciato della Meloni, cancellato poco dopo: "senti Andrea adesso basta con le idiozie. Una bella foto non è una foto ritoccata. Cosa avrei ritoccato? Cosa non è mio?".

    La presidente di Fratelli

    Continua »di Giorgia Meloni e il manifesto photoshoppato
  • Pesanti interrogatori-tortura, vietati dall'Onu che li reputa illegali, sarebbero stati inflitti dai militari italiani di stanza nella caserma di Nassiriya durante la missione in Iraq del 2003, quella fotografata dalla reporter Anja Niedringhaus morta questa settimana: questo è stato il racconto che la scorsa settimana, nella puntata de Le Iene del 2 Aprile, ha svelato un ex militare ora in congedo, Leonardo.

    L’ex militare ha rivelato infatti che nel corso della missione di pace a Nassiriya, nella caserma dei militari italiani si sarebbero svolti degli interrogatori al limite della tortura, per estorcere quante più informazioni possibili durante le detenzioni dei prigionieri. Intervistato dalla Iena Luigi Pelazza Leonardo ha affermato che anche l’Italia avrebbe utilizzato metodi di tortura camuffandoli da tecnica di interrogatorio per gli iracheni. Gli interrogatori avvenivano in una sala chiamata White House, che lui stesso si trovava a pulire dopo le torture non dichiarate: è coì che

    Continua »di Torture contro i militari italiani a Nassiriya? Il servizio de Le Iene
  • Ornella Muti annulla show per andare a cena con Putin

    Una cena, quella con Vladimir Putin, che rischia di costarle una penale e una condanna per truffa e falso. I fatti risalgono a dicembre del 2010, quando Ornella Muti cancella tre date dello spettacolo L'Ebreo (regia di Gianni Clementi) al Teatro Verdi di Pordenone per "laringotracheite acuta con febbre, tosse e raucedine". Almeno così afferma il certificato medico che l'attrice ha presentato al teatro per giustificare il suo malore. Un banale malanno di stagione, insomma, che necessita di "5 giorni di riposo e non far uso della voce". Peccato che la Muti viene fotografata la sera stessa dello spettacolo ad una cena di beneficenza a favore dei bambini malati di cancro con Vladimir Putin e altri personaggi celebri, tra cui Kevin Costner. Abito rosso fiammante, nuovo look biondo platino e un viso rilassato: l'attrice non sembra affatto essere malata, tanto da essere riuscita a volare fino in Russia, a San Pietroburgo, per partecipare all'evento charity. La foto fa presto il giro del web e

    Continua »di Ornella Muti annulla show per andare a cena con Putin

Impaginazione

(1.025 articoli)