• Obama, le armi e il ruolo dei videogiochi

    Nonostante esistano diversi studi che escludono un’associazione diretta tra la violenza compiuta in un videogame e la probabilità di perpetrarla nella realtà, gli sparatutto sono tornati al centro del dibattito. Era successo subito, a caldo, dopo la sparatoria alla scuola elementare Sandy Hook, dove Adam Lanza ha ucciso 26 persone prima di togliersi la vita: i videogame, con la loro cultura spesso violenta - dove il fuoco dell’azione è in soggettiva al centro di un mirino - sarebbero dunque i colpevoli di istigare alla violenza chi li usa, traviando le menti più deboli, inducendo aggressività e, infine, convincendo a passare dalle armi virtuali a quelle vere. E a premere il grilletto. Ne sembrava convinto Wayne LaPierre, vicepresidente della National Rifle Association (NRA), quando nella conferenza stampa all’indomani della strage accusava l’industria dei videogame di esserne responsabile. E ne sembra convinto, almeno in parte, anche il Presidente Obama, che nel discorso alla nazione

    Continua »di Obama, le armi e il ruolo dei videogiochi
  • Nicole Minetti (LaPresse)Michele Santoro ha scatenato le ire di Nicole Minetti e ora lo attende una querela. Nessuna sorpresa, se si pensa alla sua indole impetuosa. A rivelarlo è il settimanale patinato Diva e Donna: "Nell’ultima puntata di Servizio Pubblico il leghista Matteo Salvini ha proposto la tassazione della prostituzione e il conduttore ha commentato: 'Organizzare un po’ di casini, insomma. Magari chiedere una consulenza alla Minetti sarebbe interessante'. La ex consigliera regionale Pdl è andata su tutte le furie e ha deciso di rivolgersi ai propri avvocati". Un evidente riferimento alle vicende che hanno aperto il caso Ruby e che hanno trasformato l'ex consigliera regionale in un'organizzatrice di feste chiamate Bunga-Bunga. C'è poco da fare: ammesso e concesso che la Minetti abbia mai provato a nobilitare la sua immagine, la prima impressione è quella che conta. E quella che per molti è solo un'infelice battuta, per l'ex consigliera è un'offesa alla persona, tanto che avrebbe querelato il

    Continua »di Nicole Minetti querela Michele Santoro, che la suggerisce come consulente sui "casini"
  • Una nuvola maleodorante sopra a Parigi

    (Getty)
    Grande paura per i milioni di francesi che in questi giorni hanno avvertito irritazioni alla gola e forti mal di testa in seguito ad una fuga di gas di un impianto chimico
    : una fuoriuscita gassosa dall'azienda chimica Lubrizol di Rouen, nel nord-ovest del Paese, diffusosi fino a Parigi ha messo in allerta moltissimi cittadini. Le autorità hanno insistito sul fatto che il gas, il metilmercaptano, è assolutamente innocuo, ma in queste ore le linee di emergenza sono state ugualmente inondate di telefonate di persone preoccupate per la nube maleodorante e persistente nell'aria, che nel frattempo si è diffuso per oltre 100 chilometri. L'odore di questo gas, proveniente da materie organiche decomposte, è così sgradevole da essere utilizzato nelle fialette per gli scherzi di Carnevale.

    Guarda anche: La classifica delle 10 migliori città per studiare. Parigi è prima!

    Il Ministero degli Interni ha intanto diffuso questa nota ufficiale: "A causa delle direzione dei venti questo odore è

    Continua »di Una nuvola maleodorante sopra a Parigi
  • Il condannato a morte che piange sulla spalla del suo boia


    Alizera Mifiha prima dell'esecuzione (AP)
    Alizera Mafiha ha 23 anni ed è condannato al patibolo per aver derubato un uomo. A Teheran, in Iran, la piazza gremita di gente attende la sua esecuzione: il processo che ha visto la sua condanna e quella di altri tre complici è stato il più seguito della nazione. Con lui l'amico e complice Mohammad Ali Sarvari, che sembra affrontare con coraggio la fine che lo attende. Alizera invece lascia il posto alla paura e, preso da sconforto, trova rifugio nell'abbraccio del suo stesso boia. Carnefice e vittima in un attimo di compassione ripreso dallo scatto di Isna Amir Pourmand dell'agenzia AP. Un'immagine che ha fatto il giro del mondo e che ha posto l'attenzione sulle leggi al limite dei diritti umani e civili che vigono in molti paesi. Alizera è reo di aver derubato un uomo di borsa e giacca sotto la minaccia di un machete. La mancanza di un lavoro e di denaro per vivere lo hanno spinto al gesto estremo.

    Peccato non sapesse di essere ripreso dalle telecamere: il video della rapina è

    Continua »di Il condannato a morte che piange sulla spalla del suo boia
  • Simonetta LosiIl Pdl ha reso note le liste definitive dei candidati di Camera e Senato per le elezioni 2013. Oltre alle polemiche inerenti alla non candidatura di Cosentino e ai tanti dejà vu, ecco spuntare una serie di nomi molto familiari a Silvio Berlusconi: niente soubrette, questa volta, solo un elenco di amici, parenti di, fidi scudieri. È il caso di Simonetta Losi, moglie del pianista delle feste ad Arcore e vicecoordinatrice del Pdl nella provincia di Siena, ora candidata alla Camera nella circoscrizione toscana del partito. Ha anche testimoniato nel processo Ruby, raccontando che le cene brianzole erano del tutto normali. Ma assicura: "Quella vicenda non c’entra con la mia candidatura, sono un volto nuovo". Tra le fedelissime deputate ed ex ministre compaiono Mara Carfagna candidata alla Camera nella Lista Campania 2, Daniela Santanchè in Lombardia 3, Maria Stella Gelmini in Lombardia 2, Stefania Prestigiacomo e Michela Vittoria Brambilla in Emilia Romagna.

    Ancora indeciso sul voto? Scopri

    Continua »di Elezioni 2013: i soliti noti in lista per il Pdl, da Simonetta Losi a Mara Carfagna
  • Attentato scampato in diretta a Sofia

    Ahmed Doga scampa all'attentato (Reuters)Grande spavento per il leader del movimento della destra liberale per diritti e libertà (Dps), Ahmed Doga, alla conferenza annuale del partito: un uomo gli ha puntato alla testa una pistola ma il colpo non è partito. Le immagini delle telecamere presenti hanno ricostruito nei dettagli l'episodio tragico e fortuito insieme: Oktay Enimehmedov, di origine turca e con precedenti criminali, è comparso dal pubblico ed è salito sul palco fino ad avvicinarsi a Doga, che ha poi reagito dopo il colpo mancato scagliandosi contro l'attentatore. Tutto è accaduto in pochi secondi, tanto che Enimehmedov è riuscito a eludere la sicurezza, arrivata giusto in tempo per immobilizzare l'uomo ed evitare la sua fuga picchiandolo. La polizia ha inoltre dichiarato che sono stati trovati due coltelli addosso al venticinquenne.

    Oktay Enimehmedov (Reuters)Immediata la reazione del mondo politico: secondo il vicepresidente del Dps si tratta di un episodio di "mostruosa manifestazione politica dell'odio", mentre per il deputato socialista

    Continua »di Attentato scampato in diretta a Sofia
  • Iliana Calabrò candidata Pdl

    Iliana Calabrò (da Facebook)Una showgirl argentina, che nel suo curriculum vanta una simulazione d'orgasmo in uno show televisivo, è tra le possibili candidate al Senato nelle liste per la circoscrizione estero. Per quale partito? Naturalmente il Pdl. A proporre la sua candidatura è Esteban Juan Caselli, senatore pidiellino che rappresenta gli elettori italiani in Sudamerica e citato in un'indagine per gli appalti di Finmeccanica in Asia e America Latina. Cantante, ballerina, sposata e con due figli, la 46enne argentina ha partecipato a trasmissioni quali "Storie di sesso di gente comune" e "Ballando per un sogno" e dice, sebbene non parli molto bene l'italiano, di comprendere a fondo le inquietudini della comunità italiana in Argentina. Complice l'origine italiana: i suoi nonni migrarono da Avola, in Sicilia, a Buenos Aires per cercare fortuna e lavoro molti anni fa.

    Indeciso sul voto? Leggi i nostri approfondimenti, vai allo speciale elezioni 2013

    "Partecipo a tutte le loro feste, iniziative, ricorrenze.

    Continua »di Iliana Calabrò candidata Pdl
  • La Luna stasera balla con Giove

    La Luna in allineamento con Giove e Venere, nel 2012
    Se lunedì  sera, tempo permettendo, avete voglia di guardare il cielo, noterete una strana vicinanza tra due dei più luminosi oggetti presenti nella volta celeste. Da una parte troverete la Luna, al 78% della sua luminosità. E appena sopra - a circa uno/due gradi di distanza - un oggetto dal bagliore argentato. Una stella? No, Giove, il pianeta più grande del nostro Sistema Solare.

    Guarda le foto della super Luna

    La congiunzione è di quelle storiche e per ammirare uno spettacolo analogo occorrerà aspettare il 2o26. L'incontro "galante" avverrà all'altezza della costellazione del Toro e la vicinanza dei due astri sarà chiaramente visibile ad occhio nudo. Il massimo avvicinamento si registrerà alle 2:30 del mattino, quando la Luna sarà sotto il pianeta e i due astri si troveranno a ovest.

    Stregati dalla Luna: 10 leggende incredibili sul nostro satellite

    Ma si tratta di una vicinanza soltanto apparente: lunedì notte la Luna si troverà a oltre 400 mila km dalla Terra; Giove, invece a

    Continua »di La Luna stasera balla con Giove
  • Il ritratto ufficiale di Barack Obama quattro anni dopo

    Barack Obama: a sinistra il ritratto ufficiale dle 2009, a destra quello realizzato quattro anni dopo per il suo secondo mandato.
    È impressionante il cambiamento in soli quattro anni: la foto ufficiale del presidente Barack Obama - in posa nella Sala Ovale - all'inizio del nuovo recente mandato è molto differente da quella del primo. Sulla pagina ufficiale Flickr della Casa Bianca si può ammirare l'intero album della famiglia presidenziale con relativi cambiamenti di Obama dal 2008 a oggi. Il primo dettaglio che balza all'occhio è l'enorme quantità di capelli brizzolati di oggi: essere il presidente degli Stati Uniti per quattro anni, a quanto pare, gli ha generato molto stress. Ne guadagna certo in fascino, ma è facile immaginare che sia stato un quadriennio tutt'altro che semplice. In compenso la sua gestualità trasmette più sicurezza: un grande e spontaneo sorriso gli illumina il viso e le braccia conserte - solitamente nel linguaggio del corpo sinonimo di chiusura - lo fanno apparire fiero del ruolo ricoperto. Anche la postura sembra trasmettere più fiducia in sé stesso e nelle sue possibilità, se paragonata

    Continua »di Il ritratto ufficiale di Barack Obama quattro anni dopo
  • Pizzarotti su Facebook cerca aiuto gratis


    Federico Pizzarotti (LaPresse)Al Comune di Parma offrono un lavoro, ma a titolo gratuito
    . Federico Pizzarotti, primo cittadino del Movimento 5 Stelle lancia un annuncio dalla sua pagina Facebook che parla chiaro: "C'è uno sviluppatore ASP.NET (per limiti di piattaforma, prossimamente anche PHP), o un gruppo di sviluppatori, che vorrebbe collaborare con noi per sviluppare alcune idee che vorremmo portare avanti? Progetti semplici, poche pagine, ma efficaci. Anche da remoto. Ovviamente in modo gratuito. Un modo in più per partecipare". Nessun compenso, solo la buona volontà di un professionista che ha voglia di partecipare ad un progetto comune. Immediata la replica degli utenti con relativa polemica: il lavoro va pagato e valorizzato, fanno sapere tramite i commenti. "Le professionalità e il lavoro vanno retribuiti adeguatamente come sancito dalla nostra costituzione. Chiedere di lavoro gratuitamente per il bello della partecipazione è scorretto e anti-lavorativo. Vuol dire sottrarre mercato lavorativo a potenziali

    Continua »di Pizzarotti su Facebook cerca aiuto gratis

Impaginazione

(1.025 articoli)