• De Romanis esperto di legalità all’estero

    Carlo De Romanis e Renata Polverini
    Ad una delle sue feste in maschera, quella più celebre con gli invitati travestiti da maiali e antichi greci, era mascherato da Ulisse. Carlo De Romanis
    è passato agli onori della cronaca per essere uno dei più attivi politici nell'organizzare feste a tema: sue le trovate dei party romani a tema mascherati e la passione di organizzare eventi per il partito, e sempre suo è il merito di aver coinvolto ospiti d'eccezione come Silvio Berlusconi e Renata Polverini. Quello sfarzoso del 2010 al Foro Italico di Roma, in particolare, era stato organizzato per festeggiare il suo ritorno in patria dopo otto anni di lavoro all'estero e l'elezione nel listino bloccato dell'ex governatore del Lazio. Ma non solo: è il party che ha scatenato le accuse di Franco Fiorito e ha scoperchiato il vaso di Pandora sulle spese pazze della regione Lazio.

    Carlo De RomanisOra il consigliere regionale - dopo la denuncia di Er Batman di aver usato i soldi pubblici (30 mila euro) per finanziare la sua passione goliardica - si cala

    Continua »di De Romanis esperto di legalità all’estero
  • Il braccio robotico mosso dal pensiero

    Jan Scheuermann ha 53 anni, e da tredici le è stata diagnosticata una forma di degenerazione spinocerebellare che le ha progressivamente tolto la possibilità di muoversi, fino a renderla paralizzata dal collo in giù. Oggi però Jan è in grado di afferrare e muovere oggetti, come una tavoletta di cioccolato, utilizzando un braccio robotico mosso dal pensiero, grazie a due sensori impiantati nella corteccia motoria del suo cervello. Il traguardo è stato presentato su Lancet.

    GUARDA LE FOTO PIU' IMPORTANTI DI SEMPRE.

    Braccio robotico comandato dal pensiero per superare la paralisiPittsburgh, (TMNews) - Un braccio robotico controllato dal pensiero, in grado cioè di captare i segnali del cervello e trasformarli in istruzioni da eseguire: è la protesi più avanzata mai progettata il risultato dello studio di un team di neurologi e bio-ingegneri dell'Università di Pittsburgh, in Pennsylvania, pubblicato sulla rivista The Lancet. Un aiuto concreto per chi non può muoversi a causa di una

    Continua »di Il braccio robotico mosso dal pensiero
  • Sotto l’albero un test per mappare i geni

    dnaIl regalo di Natale più anticonvenzionale? Una bella mappatura genetica, per rendere parenti e amici più consapevoli dei pericoli che li aspettano, conoscendo in anticipo la probabilità di ammalarsi di un particolare tipo di tumore o di Parkinson, ma anche la tendenza del nipotino a drogarsi.

    GUARDA LE FOTO PIU' IMPORTANTI DI SEMPRE.

    Di conseguenza si potrà agire con controlli mirati, per allungare e migliorare la vita di chi ci sta a cuore. La novità è che la mappatura del Dna è adesso disponibile in un test da fare a casa, spedito per 99 dollari (circa 75 euro) da un'azienda californiana: anche in Italia.

    LE NOTIZIE PIU' IMPORTANTI DELL'ULTIMO ANNO IN 50 SCATTI.

    Al motto "prendiamo in mano il nostro futuro", il test da salotto che sta rivoluzionando l'approccio alla medicina si chiama 23andMe ed è già stato spedito a oltre 180mila persone, mentre l'omonima azienda punta a raggiungere il milione di utenti nel breve periodo. Funziona con l'equivalente di un cucchiaino da caffè di

    Continua »di Sotto l’albero un test per mappare i geni
  • Barack Obama e il messaggio sulla lavagna che commuove

    La risposta di Obama sulla lavagna
    Le immagini dell'orribile massacro della scuola elementare Sandy Hook a Newtown, nel Connecticut, sono ancora vive nell'immaginario collettivo. Tuttavia c'è un'immagine apparsa nei giorni successivi alla sparatoria che ha commosso il mondo intero e che è diventato il simbolo della speranza di guarire questa ferita: una frase scritta per mano di Barack Obama sulla lavagna dello spogliatoio maschile della scuola. Durante la visita all'istituto - luogo dell'atroce massacro - per la cerimonia commemorativa, il presidente americano ha letto un messaggio rivolto a lui sulla lavagna dove solitamente si studiano gli schemi di gioco: "Caro Presidente Obama, la comunità di Newtown ti è riconoscente per la tua visita. In momenti di difficoltà è confortante essere consapevoli di avere un leader forte che ci aiuta a recuperare".

    La sua risposta non si è fatta attendere: "Siete nei nostri pensieri e nelle nostre preghiere. Barack Obama". A rispondere è quindi l'uomo e padre di due ragazze, non il

    Continua »di Barack Obama e il messaggio sulla lavagna che commuove
  • Asteroide Toutais e profezie sul 2012: le foto del passaggio vicino alla Terra


    Con l'avvicinarsi del 21 dicembre 2012 sale l'attenzione e la curiosità in merito agli asteroidi. Tra essi c'è Toutais, che è transitato pochi giorni fa a soli 6,9 milioni di chilometri dalla Terra accompagnato da due asteroidi più piccoli: 2012 XE54, che ha diametro di 36 metri, e 2009 BS5, con un diametro di 15 metri. Il suo diametro di 5 km avrebbe potuto generare una catastrofe, se solo fosse avvenuto un impatto col nostro pianeta. E invece nessuno se n'è accorto, solo le strumentazioni e i curiosi, che sul sito Virtual Telescope hanno assistito alla diretta, sono stati testimoni dell'evento. L'immagine catturata mostra semplicemente un pallino luminoso, indecifrabile per la maggior parte delle persone.
    L'asteroide Toutatis catturato dalla Nasa


    La notte tra il 12 e il 13 dicembre è in arrivo anche il picco delle Geminidi, le stelle cadenti d'inverno generate dallo sciame periodico di meteoriti che si incontra con l'0rbita terrestre. Sarà possibile avvistarle anche a occhio nudo osservando nei dintorni della

    Continua »di Asteroide Toutais e profezie sul 2012: le foto del passaggio vicino alla Terra
  • Francesca Pascale e Berlusconi (LaPresse)
    "Sì è ufficiale, sono fidanzato. È una ragazza bella fuori e dentro, dai solidi principi morali, dalla grande allegria. Abbiamo 'solo' anni 49 a separarci. Ma lei mi vuole bene e io la ricambio". Queste le dichiarazioni in anteprima di Silvio Berlusconi, ospite a Domenica Live, in merito alla sua relazione sentimentale con Francesca Pascale, 28enne campana. La conferma arriva finalmente anche per bocca dello stesso ex premier, che alla domanda diretta di Barbara D'Urso risponde con altrettanta franchezza: "Ci conosciamo da 7 anni, perché lei era la presidente del club "Silvio ci manchi". Raccoglieva i soldi tra gli iscritti e mandava di continuo sulle riviere e in Sardegna un aereo con la scritta "Silvio ci manchi". Poi per conoscermi arrivò a fare una cosa: l'ultima volta, dopo aver rimborsato i soldi a chi aveva contribuito, la scritta cambiò e diventò: "Silvio mi manchi". A quel punto volli conoscerla".

    Di lei sappiamo quasi tutto: delle fughe notturne con la sua smart a Palazzo

    Continua »di Francesca Pascale, la fidanzata di Berlusconi è "bella fuori e dentro"
  • Una petizione per costruire la Morte Nera

    Il pianesta-astronave visto in Star Wars"Concentrando le nostre risorse per la difesa in una piattaforma di superiorità spaziale e in un sistema di armi come la Morte Nera, il governo potrebbe stimolare la costruzione di posti di lavoro sia nel campo della costruzione, dell'ingegneria, dell'esplorazione spaziale e altro, e rafforzare il nostro sistema di difesa nazionale".

    LE 50 IMPRESE PIU' FOLLI DI SEMPRE

    Potrebbe sembrare fantascienza, visto il chiaro riferimento alla Morte Nera, l'arma di distruzione di massa della saga di Stars Wars, ma non lo è. Invece è quanto si legge nella petizione inoltrata sul sito We the People, che ospita le richieste del popolo americano alla Casa Bianca.

    LE NAVI DI STAR WARS IN VERSIONE ORIGAMI

    Il governo si sarebbe impegnato a rispondere in merito alla richiesta di cominciare a costruire una sorta di Morte Nera prima del 2016 quando questa avesse raggiunto le 25mila firme nel giro di un mese, e oggi, a trenta giorni esatti dalla sua pubblicazione sul sito sono quasi in 27mila le adesioni

    Continua »di Una petizione per costruire la Morte Nera
  • I carotenoidi riducono il rischio di tumore al seno

    Frutta e verdura rossa e gialla, o comunque dal colore deciso, riducono le probabilità di ammalarsi di tumore al seno. Nuove conferme arrivano da una ricerca pubblicata dal Journal of the National Cancer Institute e ripresa dal Time.

    GLI ALIMENTI CHE POSSONO ABBASSARE IL COLESTEROLO

    Si tratta dei vegetali ricchi di carotenoidi, i micronutrienti che danno sfumature dal rosso al giallo, ma presenti anche negli spinaci e nei cavoli. Già altri studi avevano rilevato questa possibilità, ma con risultati discordanti. Ora, questa vasta ricerca della Harvard Medical School ha analizzato dati provenienti da 8 studi coordinati, rappresentando da sola l'80% di quel che è dato sapere sul legame tra questi vegetali e i rischi di tumore.

    50 CONSILGI PER MANGIARE SANO E PESARE MENO SUL PIANETA

    Le informazioni hanno riguardato 3mila partecipanti e quasi 4mila controlli del sangue che hanno monitorato la presenza di carotenoidi. Ebbene, le donne con più alti tassi di carotenoidi avevano un 15-20% di

    Continua »di I carotenoidi riducono il rischio di tumore al seno
  • Cocaina nelle protesi del seno

    Protesi con cocaina (Reuters)
    La polizia spagnola ha arrestato una donna panamense per detenzione di droga. Nulla di strano, non fosse per l'escamotage trovato dalla donna per il trasporto illegale di stupefacenti. È accaduto a Barcellona, dove una donna atterrata con un volo proveniente da Bogotà, in Colombia, è stata scoperta portare della cocaina all'interno delle sue protesi del seno. A destare i sospetti le risposte vaghe della donna in merito alle motivazioni del suo viaggio: i voli provenienti dall'America Latina, e in particolare dalla Colombia, sono particolarmente a rischio per il traffico di droga e per questo più controllati.

    Leggi anche: La loro casa li stava avvelendando: l'hanno comprata senza sapere cos'era prima...

    Tanto più le risposte sono evasive - come nel caso della panamense - tanto più gli accertamenti sono così rigorosi: basta poco per mettere in guardia gli agenti quando si tratta di uno dei traffici di droga internazionali più importanti del mondo. Alla polizia di frontiera spagnola è

    Continua »di Cocaina nelle protesi del seno
  • Il software di Trenord e il caos ferroviario, ecco cosa è successo

    La stazione di Milano Cadorna Giorni d'inferno per i pendolari dell'area milanese. Il sistema ferroviario Trenord, da lunedì, è andato completamente in tilt: treni mai partiti, o partiti con ritardi incredibili, personale disorganizzato, guasti continui. I viaggiatori, esasperati dopo l'ennesimo passaggio di un convoglio (si trattava della linea S6, Milano-Novara) composto solo di tre vagoni e arrivato già stracarico in stazione, sono arrivati persino a occupare i binari della stazione di Corbetta. E la situazione sembra ancora lontana dall'essere risolta: sul sito dell'azienda si legge "Servizio ferroviario: probabili ritardi e cancellazioni anche nella giornata di oggi". Nel frattempo, l'amministratore delegato di Trenord, Giuseppe Biesuz, si è dimesso, e il Codacons ha promesso d'intraprendere una class action contro l'azienda, a tutela dei pendolari danneggiati dai disservizi.

    50 motivi per dire addio all'auto

    Un bel putiferio, insomma. Ma com'è potuto accadere? Le cause sono molteplici e riconducibili anche a

    Continua »di Il software di Trenord e il caos ferroviario, ecco cosa è successo

Impaginazione

(1.025 articoli)