Post sul blog di Ik

  • Tonno Insuperabile ritirato dal mercato: il cromo è fuori norma

    È allerta alimentare per un lotto di Tonno Insuperabile in scatola all’olio di girasole, veduto dalla società De Langlade & Grancelli Spa. A far scattare l’operazione di ritiro dagli scaffali di supermercati e negozi italiani è l’eccessiva presenza di Cromo rilevata dalle Asl durante un controllo di routine: 0,22 mg/kg.

    Il numero di lotto è 52A e si tratta di confezioni di tre scatolette da 80 grammi. Un’altra indicazione utile per verificare che il tonno non sia contaminato dal cromo è leggere il termine minimo di conservazione che, per quanto riguarda il lotto in questione è l’anno 2019.

    Secondo le normative vigenti, tutti gli esercizi commerciali che hanno acquisito e venduto scatolette appartenenti al lotto incriminato sono obbligate a esporre un avviso di richiamo a tutela dei propri consumatori.

    Il Rasff (Rapid Alert System for Food and Feed), il sistema europeo di allerta alimentare, ha esteso l’allarme su scala continentale: il lotto 52A di Tonno Insuperabile, infatti, è stato

    Continua »di Tonno Insuperabile ritirato dal mercato: il cromo è fuori norma
  • La bufala sugli effetti collaterali del paracetamolo

    L’uso di Tachipirina è pericoloso? No, basta leggere il bugiardino. Semmai è l'abuso del farmaco che, stando ad alcuni studi, potrebbe avere serie conseguenze.

    LaPresseLaPresseTra le tantissime bufale che circolano in questi giorni su Facebook, ce n’è una che potrebbe mettere in allarme moltissime persone, abituati come siamo più o meno tutti ad assumere paracetamolo (il farmaco più comune basato su questo principio attivo è la Tachipirina) per abbassare la febbre. Stando alle notizie, completamente infondate, che hanno preso a girare per i social network, infatti, assumere paracetamolo (che agisce inibendo l'azione delle prostaglandine, i mediatori dei processi infiammatori) comporterebbe gravi rischi per la salute.

    Cosa c’è di vero? Non molto, visto che stando alle bufale che girano sarebbe l’uso del paracetamolo a essere pericoloso, cosa assolutamente falsa. La bufala allarmistica che sta circolando si è limitata a prendere gli effetti collaterali segnalati sul bugiardino della Tachipirina e a trasformali in “effetti tossici” che mettono in pericolo i “nostri bambini”. Nelle notizie che si sono diffuse si legge infatti delle possibili reazioni allergiche,

    Continua »di La bufala sugli effetti collaterali del paracetamolo
  • Alzheimer: i primi segnali emergono a vent’anni

    Da oggi il morbo di Alzheimer  non è più soltanto una preoccupazione degli anziani: una ricerca della Northwestern University ha scoperto che la proteina amiloide - un segno distintivo di questa malattia - inizia ad accumularsi nei neuroni del cervello sin dai 20 anni di età. Gli scienziati ritengono che questa sia la prima volta che tali cambiamenti sono stati osservati nel cervello umano di individui così giovani.

    Durante lo studio il ricercatore Changiz Gheula e il suo team del Cognitive Neurology and Alzheimer’s Disease Center della Feinberg School of Medicine della Northwestern University hanno analizzato i neuroni del cervello di 13 persone “normali” di età compresa fra i 20 e i 66 anni, di 16 persone di età fra i 70 e i 79 senza demenza e 21 persone con Alzheimer di età compresa fra i 60 e i 95 anni.

    “È stata l’età a sorprenderci davvero – ha detto Gheula, intervistato da Yahoo! Health -. Già nei giovani abbiamo notato un accumulo di amiloidi”. Naturalmente la presenza degli

    Continua »di Alzheimer: i primi segnali emergono a vent’anni
  • L'ombra di Monica Lewinsky nel ritratto ufficiale di Bill Clinton

    A dichiararlo è lo stesso autore del dipinto, che ha voluto lasciare impressa per sempre una traccia dello scandalo che travolse gli Stati Uniti.



    Che lo scandalo di Monica Lewinsky sia stato l’ombra della presidenza di Bill Clinton (che per moltissimi altri versi è ricordata in modo molto positivo) è una cosa che tutti sanno. Forse però non c’era il bisogno di portare quella stessa ombra anche nel ritratto ufficiale dell’ex presidente degli Stati Uniti dal 1992 al 2000. Di che si tratta? A rivelarlo è lo stesso ritrattista Nelson Shank, che ne ha parlato Philadelphia Daily News.

    “Se guardate a sinistra, si vede il camino dello Studio Ovale. Sul camino, ho dipinto un’ombra che in realtà fa due cose: è l’ombra vera di un abito che avevo alle mie spalle, su un manichino. Ma è anche l’ombra che lo scandalo Lewinsky ha lasciato sulla presidenza degli Stati Uniti”. La beffa è che quel dipinto è il ritratto ufficiale del presidente Clinton, risale al 2001 ed è parte della collezione della National Portrait Gallery di Washington.

    Shank ha così portato nel quadro il famigerato abito blu della stagista, quello su cui vennero trovate le

    Continua »di L'ombra di Monica Lewinsky nel ritratto ufficiale di Bill Clinton
  • Allarme olio di palma: imperversa in Italia

    Mai così tanto olio di palma in Italia. È Coldiretti a denunciare un incremento del 19% nell’import di questa sostanza che viene utilizzata nell’industria alimentare per insaporire alimenti lavorati e sostituire grassi naturali come l’olio e il burro. L’anno scorso l’import di questa materia prima è aumentato di un quinto rispetto al 2013 raggiungendo gli 1,7 miliardi di chili, soltanto nel nostro paese.

    Quella contro l’olio di palma è una delle battaglie storiche di Coldiretti: l’associazione che tutela gli agricoltori e i coltivatori italiani ha visto decuplicare l’import di questa materia prima negli ultimi quindici anni. E ora lancia l’allarme, per “un prodotto sotto accusa dal punto di vista nutrizionale e ambientale, proprio nella patria dell'olio extravergine di oliva e della dieta mediterranea”.

    L’olio d’oliva italiano dopo lo scarso raccolto dell’ultimo autunno scarseggia e, quindi, l’olio di palma diventa uno straordinario sostitutivo a basso costo. Il dibattito sulla

    Continua »di Allarme olio di palma: imperversa in Italia
  • Twitter e Jack Dorsey nel mirino dell’Isis

    L’Isis minaccia il fondatore di Twitter e i suoi dipendenti con un appello diffuso su di un sito web e ripreso da BuzzFeed. Nel messaggio i jihadisti e i simpatizzanti dello Stato Islamico vengono esortati a uccidere Jack Dorsey e tutti quanti lavorano per il social network a 140 caratteri. A scatenare questa minaccia globale sono state le cancellazioni degli account dei seguaci del Califfato, un’operazione che gli jihadisti di Abu Bakr al-Baghdadi non hanno gradito essendo Twitter uno degli strumenti di diffusione della loro propaganda.

    Nel post in arabo, il volto di Jack Dorsey, l’uomo che ha inventato i “cinguettii”, viene mostrato al centro del mirino di un fucile di precisione. Un’immagine molto forte, come lo è tutta la comunicazione social dello Stato Islamico.



    “La vostra guerra virtuale contro di noi provocherà una guerra reale contro di voi” è la minaccia rivolta al fondatore di Twitter e ai suoi dipendenti. In gennaio, dopo il post con il quale Mark Zuckerberg aveva espresso

    Continua »di Twitter e Jack Dorsey nel mirino dell’Isis
  • Cos'è quel buco nel sole?

    Niente di pericoloso, ma oggi potrebbero esserci tempeste geomagnetiche e sarà più facile vedere le aurore.

    Il buco nel SoleIl buco nel Sole
    Cosa succede al Sole? La domanda sorge spontanea guardando la foto, considerando l’immenso buco nero - niente a che vedere con quelli di Stephen Hawking - che si vede nella parte basse dell’immagine. Fortunatamente non si tratta di nulla di allarmante, ma di un normale “buco coronale”.

    Il buco coronale è un’area del Sole in cui la corona è più scura e più fredda delle aree che si trovano attorno. Durante il minimo solare (il periodo di minore attività del Sole nel ciclo solare), i buchi coronali si trovano principalmente nelle regioni polari del Sole, mentre durante il massimo solare sono dislocate in tutta la superficie solare.

    In questo caso, quindi, siamo evidentemente in un periodo di minimo solare. Sulla pagina Facebook “Chi ha paura del buio” - che ha pubblicato questa immagine - si spiega anche come il buco coronale sia un’area in cui soffia un vento solare ad alta velocità, che già dal 28 febbraio si può avvertire assieme al cambiamento di polarità del Campo Magnetico

    Continua »di Cos'è quel buco nel sole?
  • Le intercettazioni tra Bossetti e la moglie: “Butta via quei coltelli”

    Nuove registrazioni dei colloqui tra il presunto assassino di Yara e Marita Comi mostrano l’apprensione del muratore. E intanto spunta anche un “finto alibi”.

    Massimo BossettiMassimo BossettiContinuano a emergere nuovi dettagli mano a mano che si viene a conoscenza di quanto si sono detti nei vari colloqui, registrati a loro insaputa, Massimo Bossetti e la moglie Marita Comi. In particolare, la priorità di Bossetti sembra essere quella dell’alibi, argomento di cui discute con la moglie pochi giorni dopo l’arresto, il 26 giugno del 2014. Il presunto assassino le chiede come mai abbia detto ai giornali che non sapeva dove si trovasse il giorno in cui è morta Yara.

    Bossetti: "Sul giornale c’è l’articolo… Che hai detto che non sapevi dove mio trovavo quel giorno a lavorare…"
    Comi: “Non ho fatto nessuna dichiarazione sui giornali, (…) gli ho detto, perché mi hanno chiesto, a che ora sei arrivato… Gli ho detto “non mi ricordo”
    Bossetti: “Il marito non trova un alibi con la moglie…”
    Comi: “Ma dopo ci ricamano sopra Massi. È per quello che non devi ascoltare, non devi leggere i giornali. Non è vero, gli ho detto solo che non mi ricordo a che ora sei arrivato. Quattro anni fa non mi

    Continua »di Le intercettazioni tra Bossetti e la moglie: “Butta via quei coltelli”
  • Omicidio Yara, l’accusa della moglie di Bossetti: “Tu eri lì”

    Dopo mesi passati a difendere il marito, Marita Comi chiede spiegazioni durante il colloquio in carcere.

    Massimo BossettiMassimo BossettiPer lungo tempo Marita Comi, moglie di Massimo Bossetti, l’uomo accusato di aver ucciso Yara Gambirasio, ha sempre difeso il marito. Raccontando di una vita di coppia serena e tranquilla e dando prova più e più volte di credere all’innocenza del muratore. Una situazione che sembra essere drasticamente cambiata, stando alle parole che la donna avrebbe rivolto a Bossetti durante il loro colloquio in carcere, riportate dal Corriere della Sera.

    Tu eri lì, dimmi di quella sera. Non puoi girare per tre quarti d’ora, a meno che tu non stia aspettando qualcuno”. Queste le parole che la donna avrebbe rivolto, anzi urlato, al presunto assassino di Yara. Una richiesta di spiegazioni che suona quasi come un’accusa e che risale a qualche settimana fa, quando si è scoperto che Bossetti aveva girato con il suo furgone nelle strade vicine alla palestra nell’ora che ha preceduto la scomparsa la ragazza.

    C’è di più, perché le indagini della polizia hanno sveltati come alle 19.51 del 26 novembre 2010

    Continua »di Omicidio Yara, l’accusa della moglie di Bossetti: “Tu eri lì”
  • Previsioni meteo per il weekend: arriva la primavera, ma solo al centronord

    Bel tempo e temperature in rialzo su buona parte dello Stivale. Ma al sud si faranno ancora i conti con la pioggia.

    LaPresseLaPresseInizia la primavera meteorologica, ufficialmente dal primo marzo, e il sole torna a splendere su tutta Italia nel weekend che chiuderà febbraio e darà l’inizio al mese nuovo, permettendoci così si salutare l’inverno (che non farà mancare i colpi di coda) e iniziare a prepararci alla bella stagione, nella speranza che non ci riservi precipitazioni elevatissime com’era successo l’anno scorso. Ma partiamo dal prossimo weekend e vediamo che cosa ci aspetta.

     

    VENERDÌ 27 FEBBRAIO

    Nord Italia. Bel tempo, anche se leggermente nuvoloso, su tutto il settentrione; con la sola eccezione dell'Alto Adige sul quale potrebbe anche scendere la neve nel pomeriggio. Il tempo, anche lì, inizierà però a migliorare già dalla serata. Temperature in rialzo, che nel pomeriggio supereranno quasi ovunque i dieci gradi.

    Centro Italia. Cielo parzialmente nuvoloso su tutte le regioni centrali, senza particolari differenze. In serata possibile qualche leggera precipitazione sulla parte tirrenica dell’Abruzzo. È

    Continua »di Previsioni meteo per il weekend: arriva la primavera, ma solo al centronord

Impaginazione

(346 articoli)