Il blog di Focus

La comete hanno portato la vita sulla Terra

La cometa Hartley in nua foto della Nasa (Photo by NASA/JPL-Caltech/UMD via Getty Images)La vita potrebbe essere arrivata sulla Terra grazie alle comete: è la teoria della panspermia. Formulata già nell'800 da Lord Kelvin e dal fisico Hermann von Helmholtz, ha ricevuto le prime conferme sperimentali negli ultimi anni, con il ritrovamento da parte della sonda Stardust di tracce di ammine e catene carboniose lunghe nei materiali raccolti dalla cometa Wild 2. (Scopri tutti i segreti delle comete in questo multimedia) Si tratta di molecole fondamentali allo sviluppo della vita, ma la loro scoperta ancora non spiega come da questi elementi siano nati i microrganismi e poi gli animali e le piante così come li conosciamo oggi.

Una risposta arriva dai laboratori di biochimica della NASA, dove Jennifer Blank e i suoi colleghi hanno recentemente concluso uno studio che potrebbe, almeno in parte, confermare la teoria della panspermia. Secondo gli scienziati tutto avrebbe avuto inizio 3,8 miliardi di anni fa, quando la Terra era in pieno "Late Heavy Bombardament", un periodo geologicamente molto tormentanto in cui il nostro pianeta era oggetto di violentissime piogge di comete cariche di acqua e amminoacidi. Le altissime temperature raggiunte dalle comete avrebbero favorito il legame tra gli amminoacidi e la conseguente formazione di catene proteiche che sarebbero la base della vita che conosciamo. (Com'è la Terra vista dagli alieni? Guarda questo video)


I ricercatori della NASA hanno testato questa inedita teoria colpendo con proiettili supersonici alcune capsule contenenti acqua, amminoacidi, polveri e altri materiali che si trovano sulle comete. L'idea era quella di simulare lo shock meccanico e termico subito da una cometa che cade sul nostro pianeta. A seguito del violentissimo impatto e delle alte temperature raggiunte nel corso del test, gli amminiacidi non solo non si sono deteriorati, ma hanno formato legami peptidici identici a quelli che li legano tra loro nelle catene di proteine. (Alla scoperta della vita: tutti i segreti sull'affascinante mondo delle cellule)

«La nostra ricerca avvalora la tesi secondo la quale gli amminoacidi potrebbero essere rimasti intatti nonostante lo shock e il calore dell'impatto con l'atmosfera» ha spiegato la Blank. «Ci piace lo scenario del trasporto dei precursori della vita da parte delle comete perché include tutti gli ingredienti della vita, amminoacidi, acqua ed energia». (Il nostro pianeta visto dallo spazio in spettacolare galleria fotografica).
Ricerca

Le notizie del giorno