Il blog di Focus

Arriva il supertopo

3752583075_0ce948f228Un team di ricercatori svizzeri dell' Ecole Polytechnique Federale di Losanna hanno creato in laboratorio un supertopo dalla forza straordinaria, pari al doppio di quella di un roditore normale. L'animaletto non solo è molto più potente dei suoi simili, ma anche molto più resistente agli sforzi prolungati. (Corpo umano: quante ne sai? Scoprilo con questo test)

Il topo maratoneta, così ribattezzato dai suoi scopritori, è stato ottenuto privando un comune topo di uno specifico gene che inibisce la crescita muscolare.
L'idea alla base dello studio è quella di replicare, attraverso speciali farmaci, gli effetti di questo intervento sugli esseri umani e mettere a punto terapie in grado di combattere l'atrofia muscolare negli anziani, ma anche malattie più gravi come la distrofia e altre alterazioni delle capacità motorie imputabili a una progressiva perdita di forza. (Esistono alternative alla sperimentazione animale? Sì, eccole.)

Analizzati al microscopio, i tessuti muscolari del supertopo sono risultati più densi e più spessi rispetto a quelli normali e con un numero di mitocondri (gli organelli cellulari responsabili della produzione di energia che alimenta i muscoli), doppio rispetto agli altri topi. (38 scimpanzè ritrovano la libertà dopo anni passati nei laboratori)

Johan Auwerx, autore dello studio, è convinto che la sua ricerca porterà a risultati clinici straordinari, ma avverte: "attenzione al doping. Le autorità sportive devono mettere a punto strumenti e test che permettano loro di identificare eventuali atleti senza scrupoli che potrebbero utilizzare questi farmaci per ottenere un vantaggio illecito." (Quanto ne sai di sport? Mettiti alla prova qui)

Ricerca

Le notizie del giorno