Il blog di Focus

Asteroidi, il 14 settembre due passano vicino alla Terra

(Nasa)Due asteroidi stanno viaggiando a velocità sostenuta verso il nostro pianeta e il 14 settembre raggiungeranno la distanza minima da noi. Ma niente paura: passeranno a qualche milione di chilometri dalla Terra e non sono assolutamente pericolosi.
Il primo, 12 QG42, ha un diametro di 300 metri e viene dalla fascia degli asteroidi compresa tra Marte e Giove e nella giornata di oggi passerà a "soli" 2,8 milioni di km da noi, praticamente 7,4 volte la distanza Terra-Luna.
Il secondo invece è molto più grande: secondo le stime ha un diametro di 1,1 km e passerà a più di 8,5 milioni di km da noi, ma sarà visibile solo dall'emisfero australe. (Alla scoperta di Aquarius, il laboratorio sottomarino dove si combattono gli asteroidi)

2012 QG42 sarà invece visibile anche dall'Italia: cielo permettendo e con un telescopio da almeno 25 centimetri di diametro potrà essere osservato anche alle nostre latitudini. Per vederlo basterà puntare gli strumenti tra le stelle di Ercole e dell'Acquario, dove la roccia passerà alla rispettabile velocità di 11 km al secondo. (Le più grandi esplosioni di sempre)

Anche se 2012 QG42 non rappresenta una minaccia per la Terra, fa comunque parte della famiglia degli asteroidi potenzialmente pericolosi o PHA (Potentially Hazardous Asteroids): gli scienziati considerano tali le rocce del diametro di almeno 100 metri e che passano a meno di 7,4 milioni di km dal nostro pianeta.
Secondo le ultime stime della NASA basate sulle rilevazioni del telescopio WISE il numero di asteroidi di dimensioni superiori a 100 metri è circa il 40% in meno rispetto a quanto finora creduto. Adesso si stima che possano esserci circa 20.000 asteroidi di dimensioni comprese tra 100 e 300 metri, e non più 35.000.
Se questi dati verranno confermati, significherà che il rischio di impatti di corpi cosmici sul nostro pianeta si riduce notevolmente. (Qualche giorno fa Giove è stato colpito da un asteroide: le immagini)

Yahoo! Notizie - Un'incredibile eruzione solare

L'occhio della Nasa sul Sole cattura esplosione recordEcco come appare un enorme filamento di materia solare visto dall'Osservatorio dinamico della Nasa, in movimento attorno alla nostra stella.

Ricerca

Le notizie del giorno