Il blog di Focus

Come prendere solo il buono del Sole

Sole (Fotolia)Cosa indica con esattezza il numero del fattore di protezione di una crema solare? Quanto tempo prima di esporci al sole dobbiamo spalmarcela addosso? E…  va messa anche quando il cielo è nuvoloso?
[Quanto ne sai di tintarella? Scoprilo qui]

Forse conoscete già la risposta a queste domande. Ma ci sono cose dei solari che potreste non sapere.
Per esempio che la dose giusta per coprire il corpo di un adulto equivale a una… pallina da ping pong.

Ecco dunque una serie di informazioni che è bene tener presente prima di spiaggiarsi a prendere il sole.

1) I solari devono proteggerci sia dai raggi UVA, che penetrano a livelli profondi nella pelle e possono causare il melanoma che dai raggi UVB, più superficiali, che causano scottature.

2) Il numero del fattore di protezione (SPF) indica il tempo, in ore, che la pelle impiega a scottarsi, rispetto alla pelle di chi non usa alcun fattore di protezione. Non solo: il fattore di protezione 15 blocca il 93% dei raggi UV, il fattore di protezione 50, il 98%.

3) Meglio usare solari resistenti all'acqua che ci proteggono anche durante il bagno.

4) I solari devono essere non comedogenici, altrimenti otturano i pori della pelle.
[Che pelle hai? Scopri il tuo fototipo]

È importante non usare creme che contengono vitamina A palmitate (Retinyl Palmitate): al sole provoca il rilascio di radicali liberi, dannosi per le pelle. Anche l'oxybenzone va evitato: secondo l'organizzazione americana EWG (Environment Working Group) dà reazioni allergiche e produce danni al sistema endocrino. Infine tenersi lontani anche dalle creme profumate che potrebbero contenere parabeni.
[Tutti pericoli del sole]

Altri consigli?
La crema solare va applicata anche su orecchie e piedi, va messa mezz'ora prima di esporsi al sole per far sì che gli ingredienti abbiano il tempo di agire sulla pelle, e va spalmata ogni due ore, a prescindere dal fattore di protezione. Anche se il cielo è nuvoloso. Quando resistente all'acqua va applicata comunque dopo il bagno o se sudiamo copiosamente.

La quantità ideale per coprire il corpo di un adulto è di 1-2 once (1 oncia equivale a 28 grammi, ndr): più o meno l'equivalente di una pallina da ping pong.

Ricordate inoltre che il sole è più forte tra le 10 del mattino e le 4 del pomeriggio e che una crema con fattore di protezione va usata anche sulla neve che riflette l'80% dei raggi del sole, mentre la sabbia ne riflette appena un terzo.
[L'incredibile foto dell'uomo lucertola, invecchiato dal sole su metà faccia]

Ricerca

Le notizie del giorno