Il blog di Focus

Controllare i fulmini con il laser

Un fulmine nel cielo di Bangkok REUTERS/Sukree SukplangUn fulmine nel cielo di Bangkok REUTERS/Sukree SukplangDa oggi non è più necessario avere i poteri divini di Zeus per controllare i fulmini: gli scienziati del laboratorio di ottica applicata dell' ENSTA Paris Tech ci riescono utilizzando un laser.L'idea di "elettrizzare" l'atmosfera con dei potenti laser così da creare al suo interno dei percorsi a bassa resistenza sui quali far scaricare i fulmini risale agli anni '90, ma fino a oggi non aveva trovato alcuna applicazione pratica. (Non perderti le più belle foto di fulmini)

Nel corso di un esperimento recentemente condotto presso un'installazione militare di Tolosa, in Francia, i ricercatori guidati da André Mysyrowicz hanno illuminato con dei laser alcuni bersagli posti a 2,5 metri di distanza tra loro. Hanno poi emesso delle potenti scariche elettriche nell'ambiente, in pratica dei fulmini artificiali, e hanno scoperto che queste colpivano con incredibile perizia le zone sulle quali era attivo il raggio laser. (Come è fatto un fulmine? Scoprilo in questo multimedia)

Yahoo! Notizie - Video

Com'è possibile? Non c'è trucco, non c'è inganno, ma solo gli effetti di un principio fisico noto come ionizzazione. Nell'esperimento francese è stato impiegato un laser così potente - nell'ordine dei miliardi di watt - da strappare alcuni elettroni alle molecole dell'aria, creando nell'atmosfera dei canali ionizzati capaci di attrarre le scariche elettriche dei fulmini su una specie di percorso privilegiato. (Fulmini in slow motion su Toronto: un video spettacolare)

Clicca e guarda altre spettacolari foto di fulminiClicca e guarda altre spettacolari foto di fulminiMa i ricercatori dell'ENSTA si sono spinti ancora più in là: hanno sparato uno dei loro laser attraverso un laboratorio, facendolo passare molto vicino a un elettrodo sul quale venivano prodotte intense scariche elettriche. Il fulmine artificiale, invece che puntare direttamente all'elettrodo di segno opposto come normalmente avviene, è stato prima attratto dal filamento laser che gli ha fatto da guida per alcuni metri prima di farlo proseguire verso l'altro polo elettrico. (Il mistero dei fulmini globulari: realtà o fantasia? Lo svela questo video)

Gli scienziati pensano di mettere a punto nuovi esperimenti utilizzando questa volta fulmini naturali: la loro idea è quella di provare a utilizzare le nuvole al posto degli elettrodi come bersaglio per i loro laser.

Ricerca

Le notizie del giorno