Il blog di Focus

E’ possibile prevedere il successo di un matrimonio?

In parte sì, perché vi sono alcuni fattori... di rischio. Primo: la differenza di età. Da una ricerca del Max Planck Institut (Germania) è emerso che l'unione ideale è quella fra partner di età vicina: il rischio di divorzio aumenta del 21% se l'uomo è più vecchio di almeno 4 anni e del 44% se lo è la moglie. Inoltre, le coppie in cui entrambi hanno una buona istruzione divorziano 4 volte meno di quelle meno istruite e 3 volte meno di quelle in cui la moglie è molto meno istruita del marito; se è la donna a essere più istruita, il matrimonio ha comunque buone possibilità.(Le nozze più pazze: guarda le più buffe immagini... matrimoniali)

Poi, le mogli che contribuiscono per il 40-60% al reddito famigliare hanno circa il 50% di probabilità in meno di divorziare rispetto a quelle che ne guadagnano oltre il 60%, e il 50% in più di quelle che vi incidono per meno del 20%.(Sai come ci si sposa negli altri paesi? Clicca qui Matrimoni dal mondo)

Se uno dei due è molto più attraente, i problemi aumentano, specie se è lui il più bello. Le donne che hanno autostima, hanno però matrimoni più felici.
Amore etero e omo: sono uguali?
In amore conta l'altezza?

Ricerca

Le notizie del giorno