Il blog di Focus

Perché siamo “ossessionati” dal seno?

donna costumeNaturale o al silicone, piccolo o grande, generosamente esposto o velatamente nascosto: quando l'occhio casca lì distogliere lo sguardo diventa un problema. Soprattutto ora che l'estate è finalmente arrivata.
Siamo parlando del seno, strumento di seduzione, laboratorio biochimico e... grande business. Ma perché piace così tanto, soprattutto agli uomini?
Il seno è tutt'ora un bel mistero. Negli animali non è un richiamo sessuale (avete mai visto un toro interessato alle mammelle di una mucca?). Anche tra gli uomini non sempre è usato come richiamo sessuale: in alcune zone dell'Africa e dell'India, per esempio non lo è. Perché allora è così erotico? Semplice, perché assomiglia al sedere.

Sedere "anteriore"
L'ipotesi è stata formulata dall'antropologo Desmond Morris diversi anni fa osservando il comportamento dei primati: «Per lanciare un segnale sessuale al maschio le femmine mostrano le natiche» spiega Morris «esattamente come facevano le nostre progenitrici». Poi però i nostri antenati hanno iniziato a camminare eretti e per rendere l'aspetto frontale della donna più seducente anche da lontano, l'evoluzione ha lavorato per rendere le mammelle più sferiche e gonfie... in modo da ricordare i glutei.

In pratica i seni sono un "trucco" evolutivo per ricordare al maschio che ha difronte una femmina (termine corretto su segnalazione della community).

Per saperne di più

Altre foto e curiosità sul seno

Si può allattare con il seno rifatto?

Altre foto e curiosità sul sedere

Ricerca

Le notizie del giorno