Foto Blog
  • Cervello bollito. Non si alterino i vegetariani, non si tratta di una ricetta speciale, ma di un recente ritrovamento archeologico. Nello specifico, di un cervello umano risalente a 4 mila anni fa, rinvenuto in Turchia in perfetto stato grazie ad un mix presente nel terreno di minerali, fuoco ed un materiale comunemente noto come "cera cadavere".

    A mantenere intatto questo cervello - ritrovato nell'insediamento dell'età del bronzo di Seyitömer Höyük, nell'Anatolia occidentale - è stato il modo in cui è morto l'uomo: probabilmente seppellito dalle macerie di un terremoto, è stato successivamente colpito da un incendio. Le fiamme avrebbero così eliminato tutto l'ossigeno presente sotto terra, facendo "bollire" il cervello all'interno del cranio, attraverso quest'insieme di condizioni atmosferiche che hanno letteralmente interrotto il processo di decomposizione e mantenendolo intatto per migliaia di anni.

    Ad agevolare il processo, infine, il terreno ricco di potassio, magnesio e alluminio.

    Continua »di Trovato cervello di 4mila anni fa: è bollito nel suo cranio
  • L'uomo che prende il posto di Berlusconi

    Ulisse Di GiacomoSi chiama Ulisse Di Giacomo, ha 62 anni ed è originario di Carovilli, un piccolo paese in provincia di Isernia. È un medico specializzato in cardiologia e alle spalle ha già un’esperienza politica tra le fila del Pdl.  Questo l’identikit dell’uomo che prederà il posto di Berlusconi in Senato.

    Le foto della Giunta che ha votato la decadenza di Berlusconi

    Il medico e politico molisano è stato assessore alla Sanità della Regione Molise dal novembre 2006 al giugno 2008, poi, eletto senatore del Pdl nel 2008, è diventato membro della Commissione Sanità.
    Oggi ricopre l’incarico di coordinatore regionale del Popolo della Libertà ed è un componente della Direzione Nazionale del PdL.

    Tutti gli aggiornamenti sulla decadenza di Berlusconi

    Ma come mai il Molise ha avuto un candidato extraregionale (e decisamente ingombrante) come Silvio Berlusconi? Alla piccola regione spettano due seggi, che alle ultime elezioni sono stati spartiti tra Pdl e Pd. Accaparrandoselo, Berlusconi automaticamente ha escluso

    Continua »di L'uomo che prende il posto di Berlusconi
  • Papa Francesco su Instagram (con il profilo ufficiale)

    papa_francesco_instagram

    Su Twitter è già una star da oltre tre milioni e mezzo di followers, che fanno di lui il leader mondiale più seguito nel mondo dei cinguettii battendo perfino Barack Obama, ma Papa Francesco (@Pontifex su Twitter) è appena agli inizi della sua scalata dei social network, uno dei mezzi più efficaci di comunicazione dell'era odierna.

    Lo svecchiamento dell’immagine del Papa era partito già con Joseph Ratzinger, Benedetto XVI, che aveva approvato l’apertura dell’account Twitter, ma con l’arrivo di José Bergoglio questo processo di conquista del web e rinnovamento sembra essere in corso di completamento: basti pensare alla celeberrima foto autoscatto assieme ad alcuni ragazzi italiani, che ha fatto il giro del mondo dopo il caricamento su Twitter ad opera di uno dei presenti.

    Assieme ai cinguettii ufficiali, con citazioni della Bibbia e pensieri filosofici seguitissimi dai followers di tutto il mondo, è online anche il sito di News Vaticane, messo a pieno regime proprio in questi giorni:

    Continua »di Papa Francesco su Instagram (con il profilo ufficiale)
  • Formiche? No, trichechi

    Trichechi (LaPresse)A prima vista si direbbe un formicaio. La foto è stata scattata tra i freddi ghiacci dell'Alaska e quelli che sembrano formiche sono in realtà dei trichechi ammassati su una spiaggia. Si tratta di una colonia di circa diecimila Odobenus rosmarus che si trova su una piccola isola a nord ovest dell'Alaska, dove gli animali si riproducono e fanno scorta di bivalvi, lumache e vermi marini. Una sorta di città tricheco che è cresciuta in modo esponenziale nelle ultime settimane: i ricercatori della National Oceanic and Atmospheric Administration, che studiano i mammiferi marini artici e hanno monitorato questo incredibile fenomeno, hanno stimato che il 12 settembre i trichechi fossero tra i 1500 e i 4000 esemplari; il 22 settembre tra i 5500 e gli 8 mila e il 27 settembre circa 10 mila.

    Il tricheco dell'Atlantico è tra i mammiferi più imponenti: un esemplare può arrivare a pesare fino a 2000 kg. Se poi si considera che è anche uno degli animali più rumorosi del pianeta, si può facilmente

    Continua »di Formiche? No, trichechi
  • La nonna defunta riappare su Google Maps

    (Google Street View)

    C'è chi commemora i defunti nei luoghi sacri, chi col pensiero e chi su Google Maps. È il caso di Dustin Moore, che ha ritrovato un'immagine inedita della nonna scomparsa nella sezione Street View del motore di ricerca. La foto, scattata all'incirca un anno prima della sua morte, ritrae la donna intenta a leggere un giornale sulla veranda di casa a Portland, nell'Oregon. "Con mio fratello ci siamo detti: hai visto, anche se la nonna è morta, in realtà è in qualche modo rimasta con noi. Vive su Google e ci tiene d'occhio ogni giorno", ha commentato ironicamente Moore, che ha deciso di condividere l'immagine con la comunità di Reddit. Così nonna Alice vivrà per sempre non solo nel cuore dei nipoti e dei suoi cari, ma anche tra le vie virtuali della cittadina in cui ha vissuto fino alla morte.

    Videonews - L'automobile si evolve grazie alle applicazioni. Sfoglia la playlist e segui tutte le videonotizie di Yahoo sul mondo della tecnologia!


    Continua »di La nonna defunta riappare su Google Maps
  • Morto l’uomo dalla pelle blu

    Veniva chiamato "Grande Puffo" per via della sua pelle blu. Paul Karason si è spento al Washington Ospital il 23 settembre all'età di 62 anni a causa di un ictus. Conosciuto in tutto il mondo come "l'uomo blu", Karason ha passato gli ultimi anni della sua vita isolato dal mondo, fino a quando uscì allo scoperto nel 2008. La prima partecipazione alla trasmissione Today della Nbc gli fruttò la fama mondiale, le interviste e le ospitate televisive, ma fu anche la sua maledizione, perché a causa del colore della sua pelle fu costretto a trasferirsi dall'Oregon alla California, perse la casa e non trovò mai un lavoro fisso. La pigmentazione bluastra era infatti un'alterazione cutanea permanente detta argiria causata da "un vecchio medicinale ampiamente utilizzato prima della scoperta della penicillina, un preparato a base di argento sotto forma colloidale appunto, che Karasan si era fatto in casa e autosomministrato per oltre dieci anni; voleva curarsi una dermatite da stress insorta dopo

    Continua »di Morto l’uomo dalla pelle blu
  • La Luna è più giovane del previsto

    Luna (LaPresse)

    La Luna è più giovane di quanto si pensasse
    . Di circa 100 milioni di anni, per l'esattezza. Lo dicono recenti studi su rocce lunari, che sono stati ufficialmente presentati quest'oggi a Londra dalla Royal Society nel corso della conferenza "L'origine della Luna".

    Guarda anche: Lo spettacolo della Superluna incanta il mondo

    La tesi più accreditata a oggi sostiene che l'origine del satellite sia avvenuta in seguito alla caduta di un misterioso corpo celeste sulla Terra, delle dimensioni di Marte o più grande, circa 4,45 miliardi di anni fa: la Luna sarebbe il risultato dell'insieme dei detriti rimasti in orbita dopo il gigantesco impatto. Più o meno nello stesso periodo in cui si è formato il nostro sistema solare. La nuova datazione sarebbe invece 4,360 miliardi di anni fa e sposterebbe quindi in avanti nel tempo la nascita del satellite di circa 100 milioni di anni.

    Leggi anche: Una spettrale presenza nei boschi svizzeri, l'uomo con la maschera antigas

    Com'è possibile un margine di errore

    Continua »di La Luna è più giovane del previsto
  • Paolo Brosio (LaPresse)

    Non ci sarebbe stato nulla di insolito, vista la nuova usanza di Papa Francesco di telefonare ai suoi fedeli, comunicando con loro direttamente. Perciò, quando Paolo Brosio ha risposto al telefono è rimasto visibilmente emozionato, salvo poi scoprire che era una burla de Le Iene.

    Leggi anche: Auto blu, la Boldrini ci ripensa e si riprende la BMW

    Il fatto. "Pronto, sono Papa Francesco, complimenti", pare avrebbe detto la voce dall'altro capo del telefono. Una voce molto simile a quella del Papa, visto che l'ex giornalista del Tg4 e da qualche anno molto devoto alla Madonna di Medjugorje si è commosso nel sentirsi fare i complimenti per il suo ultimo libro "Nella terra delle meraviglie" e per la sua ormai famosa redenzione. Così, quando ha scoperto che in realtà era tutto uno scherzo del noto programma televisivo di Italia Uno, c'è rimasto molto male e ha ordinato categoricamente al team di Neri Parenti di "embargare", ovvero di bloccare il servizio prima della messa in onda.

    Leggi anche:

    Continua »di Papa Francesco telefona a Paolo Brosio, ma è uno scherzo
  • Foto: Liz Hansen Photography
    Succede anche nelle migliori famiglie che la foto di gruppo non sia un granché. Quella scattata alla famiglia Cramer non sarà di certo l'orgoglio di Elizabeth Cramer, ma è la più rappresentativa del nucleo familiare, come ha dichiarato il marito a GoodMorningAmerica.com. Lo scatto, come spesso accade per le foto migliori, è frutto del caso. La famiglia originaria di Castle Rock, in Colorado, decide di scattare una serie di foto ricordo sulla spiaggia di San Clemente da inviare come cartolina di auguri per Natale a parenti e amici. "Siamo partiti con l'idea di fare una foto in cui tutti sorridessero. Ma, come è facile immaginare, pretendere che dei bambini si mettano seduti e sorridano non è così semplice. Infatti, mio figlio più grande si è subito stufato. Io e mia moglie ci eravamo agghindati per l'occasione e volevamo una bella foto che mostrasse la nostra famiglia felice, ma ci siamo resi conto che sarebbe stato difficile". Così la giovane coppia, su suggerimento della fotografa Liz

    Continua »di Foto di famiglia finita male diventa tormentone online
  • L'imbarazzante pisolino di David Cameron

    David Cameron

    Il Primo Ministro inglese David Cameron deve aver passato un'estate davvero sfiancante, a giudicare dallo scatto impietoso postato su Instagram da Alice, sorella della moglie del premier Samantha, durante i festeggiamenti per il proprio matrimonio: nella fotografia si vede la sposa con un mezzo sorriso ironico ammiccare al cognato dietro di lei, sdraiato su un letto a dormire della grossa con a fianco la preziosa valigetta rossa dei documenti privati e segreti del governo inglese.

    Leggi anche: Una spettrale presenza nei boschi svizzeri: l'uomo con la maschera antigas

    Al di là dello spaccato umano e simpatico di uno scatto così informale, che toglie un po' d'ingessatura al compassato premier, le polemiche intorno a David Cameron continuano ad infuriare: già percepito dagli inglesi come un leader debole e non in grado di imporsi sulla scena internazionale a causa della propria sete di potere, David Cameron sta collezionando durante il mandato una serie di figure che certamente non aiutano

    Continua »di L'imbarazzante pisolino di David Cameron

Impaginazione

(361 articoli)