Foto Blog

Corea del Nord: il reattore nucleare di Yongbyon visto dal satellite

Le immagini scattate dal satellite GeoEye-1 svelano il completamento della costruzione del reattore ad acqua leggera presso il complesso nucleare di Yongbyon, in Corea del Nord, e ora si teme ci possa essere il rischio nucleare. La prima foto a sinistra è stata scattata nel novembre del 2010, la centrale nel mese di aprile di quest'anno e l'ultima a destra in un giorno tra il 21 giugno e il 6 agosto. La nuvolosità e l'incessante pioggia, con conseguenti inondazioni nella regione durante la fine di giugno e luglio, hanno precluso l'analisi delle immagini su tutto il territorio di Yongbyon in quel periodo, quindi non è stato possibile stabilire con esattezza la data dell'immagine incriminata.

Il dettaglio ben visibile - e che non è sfuggito agli occhi degli studiosi - è la grande cupola di cemento armato che ora sovrasta il reattore. Lo stesso reattore che, secondo le autorità coreane, doveva essere ad uso civile, secondo gli esperti del Jane's Defence Weekly potrebbe trasformarsi in un reattore a plutonio o a uranio arricchito ad uso militare. A spiegare i motivi di questo allarme è Allison Puccioni, analista di immagine: "La Corea del Nord ha compiuto un passo importante nella sua missione di costruire un moderno reattore nucleare, ponendo una cupola del diametro di 21 metri sopra l'edificio del reattore. Tuttavia, potrebbero essere necessari diversi anni prima che venga completato e sia del tutto operativo".

Sembra quindi che il regime di Kim Jong-un voglia proseguire la linea pro-nucleare fortemente voluta  dal padre Kim Jong-il, che ha provocato l'interruzione dei rapporti con Stati Uniti e Corea del Sud e numerose crisi internazionali. Tuttavia, alcune fonti parlano di una possibile presenza del giovane leader al summit del Movimento dei Paesi non-allineati del 26 agosto, ma dal versante coreano non ci sono ancora conferme. Quella di  Kim Jong-un potrebbe essere una presenza determinante per la sua popolazione, oramai prostrata dalle alluvioni e dalle carestie. Senza contare che sarebbe un messaggio molto esplicito all'unica grande potenza a sostenere la Corea del Nord, la Cina.


Corea Nord: lancio missile fa salire tensione ai confini by euronews-it

Ricerca

Le notizie del giorno