Foto Blog

Dove si fuma di più: la classifica paesi più tabagisti

I fumatori più accaniti sono indonesiani (AP)Gli uomini indonesiani sono i fumatori più accaniti del mondo. A stabilirlo è la più grande indagine globale sul tabacco mai condotta prima d'ora utilizzando dispositivi elettronici portatili su un campione totale di 8994 famiglie e che ha prodotto dati allarmanti per il paese: quasi il 70% degli uomini al di sopra sopra i 15 anni si accende una sigaretta e il 35% della popolazione indonesiana fuma regolarmente.  Ogni fumatore adulto consuma in media 13 sigarette al giorno, il 31,5% delle quali sono kretek (sigarette tipiche indonesiane aromatizzate ai chiodi di garofano). Il sondaggio ha inoltre registrato un preoccupante aumento dell'utilizzo delle "bionde" del 53,9% rispetto al 1995, con una diffusione costante, che va crescendo di anno in anno. L'Indonesia si piazza così dietro solo alla Russia, che con il 39% registra il più alto tasso di fumo al mondo.

Forte l'imbarazzo del ministro della Salute indonesiano Nafsiah Mboi di fronte ai dati impressionanti: "Abbiamo fallito nel proteggere il nostro popolo. Siamo stati sconfitti da parte dell'industria del tabacco, non vogliamo questo, non possiamo accettare questo perché il nostro compito è quello di proteggere le persone dalle sigarette". Tuttavia le condizioni del paese non sembrano far altro che incentivare il fumo, come le tasse sul tabacco che sono molto basse e fanno sì che le sigarette costino relativamente poco. Le pubblicità giganti che appaiono sui manifesti e che in molti paesi sono vietate da tempo, in Indonesia sono diffusissime; senza contare che è il quinto produttore più importante di tutto il sud-est asiatico nel mercato delle sigarette ed è tra i pochi paesi che non hanno firmato il trattato contro il tabacco promosso dall'Organizzazione Mondiale della Sanità nel 2005. Qui l'allarme è alto anche per i fumatori passivi, la cui salute è a rischio almeno nell'80% dei casi. L'indonesia tuttavia non è il solo cattivo esempio: la metà dei consumatori di tabacco mondiali si trova in paesi di basso-medio reddito come Bangladesh, Brasile, Cina, Egitto, India, Indonesia, Messico , Pakistan, Filippine, Polonia, Russia, Thailandia, Turchia, Ucraina, Uruguay e Vietnam.

Ricerca

Le notizie del giorno