Foto Blog

Un intero edificio spostato su rotaie

Edificio spostato su rotaie a Zurigo (Reuters)A Zurigo il trasloco si fa su rotaie. È il caso di un edificio storico, del peso di 6.200 tonnellate e con una pianta di 80 metri per 12, che si sta lentamente muovendo a quattro metri all'ora grazie a pompe idrauliche, per traslocare a circa sessanta metri più a ovest e far posto così a due nuovi binari delle Ferrovie svizzere e a un tunnel. Un metodo alternativo, a impatto zero per l'ambiente e pensato per salvaguardare un immobile industriale di 3 piani costruito nel 1889, situato vicino alla stazione Zurigo-Oerlikon, ed evitare così la sua demolizione.

La spettacolare operazione sta richiedendo circa quindici ore di delicate manovre (dovrebbe concludersi nella giornata di oggi) e ha richiamato centinaia di curiosi che hanno assistito all'insolito trasloco da guinness dei primati: pare si tratti del più grande edificio mai spostato in Europa. Anche l'investimento fatto dalla società immobiliare Prime Site è da record. Si parla di circa 12 milioni di franchi investiti al fine di preservare non solo l'edificio, ma anche i macchinari siti all'interno, appartenuti alla MFO.

L'imponente palazzo è infatti la storica sede della Maschinenfabrik Oerlikon, importante fabbrica elvetica (una delle più importanti in Svizzera) di macchinari, armi e locomotive, passata a diverse società, dalla Brown, Boveri & Cie fino alla ABB. Ci sono voluti oltre dieci mesi per preparare l'edificio allo spostamento, che è stato possibile grazie all'intervento di decine di operai che hanno scavato attorno al perimetro del piano interrato, lo hanno stabilizzato e poggiato sopra sei enormi binari in acciaio. I palloncini? Non sono utili al trasloco, ma di certo lo rendono suggestivo e permettono di vedere i lentissimi movimenti dell'immobile, che altrimenti sarebbero impercettibili.

Ricerca

Le notizie del giorno