Foto Blog

Marò Latorre salva fotoreporter

Il marò Latorre soccorre il reporter (AP)Da assassino a eroe. Così la stampa indiana celebra il gesto del marò Massimiliano Latorre, che lo scorso sabato ha salvato un fotoreporter da un auto che stava per investirlo all'esterno del carcere di Trivandrum, dove insieme con il collega Salvatore Girone si recava al colloquio giornaliero con i familiari. Nella calca di giornalisti e fotografi, un fotoreporter è caduto proprio nel momento in cui un'automobile stava per fare retromarcia; Latorre si è immediatamente lanciato sul mezzo bloccando di peso e l'uomo è rimasto illeso. Alla scena hanno assistito i responsabili della polizia che si occupavano del trasferimento dei due marò in un parlatorio di fronte alla prigione. Il fotoreporter, Aijaz Rahi, di 39 anni, attraverso i familiari ha ringraziato Latorre per il gesto.

Ma chi sono i marò? Scoprilo

Un membro della delegazione italiana che era presente sul posto minimizza i toni entusiastici della stampa indiana: "Magari parlare di eroismo è un po' troppo, ma certamente Latorre ha dimostrato prontezza di riflessi ed impedito che il fotoreporter caduto a terra potesse essere ferito dal veicolo".

Nel frattempo c'è un'altra buona notizia per i due connazionali: è stato accettato il ricorso del legale dei due militari, Harish Salve, a proposito dell'illegittimità dell'arresto e il caso verrà presto esaminato dalla Corte Suprema. Ricordiamo che Girone e Latorre sono accusati di aver ucciso due pescatori indiani scambiati per pirati e sono in mano alla giustizia indiana dal febbraio scorso.

Yahoo! Notizie - Video-notizie dall'India

Ricerca

Le notizie del giorno