Foto Blog

La statua di Mike Bongiorno contesa tra Arona e Meina

Mike Bongiorno (Getty)Mike Bongiorno avrà la sua statua. Come accade per i personaggi iconici che hanno segnato un'epoca, anche il presentatore scomparso nel 2009 sarà raffigurato da una scultura, che al momento sembra essere contesa tra due paesi che si affacciano sul Lago Maggiore, Arona (di cui il presentatore era cittadino onorario) e Meina. Entrambe località in cui Mike era considerato di casa, non una star. Il figlio Niccolò racconta la vicenda: "L'amministrazione meinese ci ha proposto il parco della Fratellanza che avrebbe dovuto essere pronto per l'inizio dell'estate dopo i lavori di ristrutturazione. L'idea ci è piaciuta, ma poi sono sorte complicazioni burocratiche con la Sovintendenza. Ora stiamo dialogando con l'amministrazione di Arona: ci offrirebbe una collocazione prestigiosa. Non abbiamo però risposte definitive sui tempi: si sta verificando la fattibilità con la Sovrintendenza". La famiglia, dopo la traumatica vicenda del trafugamento della salma al cimitero di Dagnete (frazione di Arona) del 2011, ha voluto un luogo dove poter rendere omaggio alla memoria di Mike che non fosse al cimitero. Ecco allora che la scelta è andata su una statua da posizionare in un luogo a lui caro e accessibile a tutti.

È probabile quindi che la città prescelta sia Arona, anche se il sindaco di Meina Paolo Cumbo spiega che gli impicci burocratici si erano risolti: "Poi le riserve della Sovrintendenza ci hanno spinto a fare una controproposta: il giardino dell'ex proprietà Mattioli, intitolandolo alla memoria di Mike. Ma rispettiamo la volontà della famiglia: l'importante è che il monumento resti sul lago". L'amministrazione comunale aronese fa sapere che ci sono due o tre ipotesi al vaglio per l'ubicazione della statua, tuttavia l'ipotesi più accreditata sarebbe quella del lungolago. L'autore dell'opera d'arte è Guido Mariani, che descrive in questi termini il suo lavoro: "Ho concentrato i miei sforzi nel cercare l'espressione del volto che è impressa nella memoria della vedova e dei figli, prendendo spunto dalle foto e dalla sua immagine da sessantenne. La statua è alta due metri e 20, considerando anche il braccio levato in alto, nel tipico gesto di saluto di Mike. Nell'altra mano, il copione con la scritta "Allegria"".

Yahoo! Notizie - Quando sparì la bara di Mike


Ricerca

Le notizie del giorno