Gossip di Palazzo

Beppe Grillo: il fotomontaggio sul finto scoop del Corriere fa scatenare i grillini

Il fotomontaggioBeppe Grillo colpisce ancora, ma questa volta a essere al centro della bufera non è uno scambio di accuse con altri leader politici. A creare polemiche è un fotomontaggio — opera del gruppo "Rimini Cinque Stelle" — che ricostruisce una finta prima pagina del Corriere della Sera: "Citofonava e scappava. Wikileaks pubblica i file riservati sul Guru del Movimento 5 Stelle. Sgomento tra i giovani militanti. Intervista esclusiva di un compagno di quinta elementare. 'Era peggio di Charles Manson'".

Tutta colpa di un articolo pubblicato di recente dal quotidiano, che riprende una polemica nata a margine di uno spettacolo del 2006 tra detrattori e sostenitori del comico: chi sostiene abbia fatto commenti xenofobi e chi ribatte che le battute del suo show vadano contestualizzate. Insomma, una controversia fine a se stessa e utile solo a gettare fango sull'immagine del leader del Movimento5Stelle, dicono i grillini. Per di più ripresa dopo anni. Peccato che poi non abbiano altrettanto spirito critico per interpretare il titolo del Corriere clamorosamente falso. Sulla fan page ufficiale di facebook del M5s di Rimini si assiste ad un surreale scambio di commenti: chi ne approfitta per denigrare il quotidiano ed altre testate giornalistiche, chi per indignarsi e chi per cavalcare la retorica della "Povera Italia". Tutti caduti nel tranello, tutti a credere che quella prima pagina sia reale.

"Anche io citofonavo e scappavo.....qual é lo scoop?", dice Carmen; "Ecco di cosa si occupano i giornali di regime: Corriere della Sera, Repubblica, etc.....sussidiati con soldi pubblici che invece potrebbero aiutare i pensionati da 400 euro al mese. Fossi nei panni di Scalfari e company mi vergognerei", commenta indignato Gregorio; "Ahahahahaha… complimenti al corriere della sera, è proprio uno scoop da prima pagina, perchè non viene riportato in prima pagina che nel nostro parlamento ci sono: prostitute, corrotti, corruttori, evasori fiscali, ecc…" sottolinea Romano e poi c'è chi, come Gianfranco, inizia a sollevare qualche dubbio: "Ma questa prima pagina è uno scherzo o è vera ?".  Si devono attendere decine di interventi prima che i commentatori arrivino a comprendere il sarcasmo dei grillini riminesi: "Ahahahah mamma mia, qua la gente STANNO male se qualcuno veramente crede che questo articolo sia vero non dovrebbe più avere diritto di voto...davvero". Quando i fans capiscono di essere caduti in un gigantesco e clamoroso fake è troppo tardi. Succede, quando si inizia a credere troppo ai guru.

Berlusconi: "Io e Grillo? Siamo all'opposto"Roma, 25 mag. (TMNews) - "Questa è l'unica maniera per dare al Paese una vera governabilità. Io e Grillo? Siamo all'opposto?". Risponde così l'ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, a chi gli chiede se si sta preparando a imitare il Movimento 5 stelle. Il leader del Popolo della Libertà ha appena terminato al Senato una conferenza stampa insieme ad Angelino Alfano dove ha lanciato la proposta di un presidenzialismo alla francese, per l'elezione diretta del capo dello Stato, con doppio turno. All'uscita da Palazzo Madama, un gruppetto di persone ha contestato Berlusconi con qualche fischio.

Ricerca

Le notizie del giorno