Gossip di Palazzo

Berlusconi torna presidente? "Per favore no"

Silvio BerlusconiAlla notizia del ritorno in politica di Silvio Berlusconi si è allarmata più la stampa estera che quella italiana. I toni dei giornali sono preoccupati, tanto che il Guardian titola addirittura: "Silvio Berlusconi: please, not again", per favore, non di nuovo. Come a scongiurare l'ennesimo disastro se dovesse di nuovo scendere in campo. I media internazionali, lo sappiamo, non si sono mai risparmiati con l'ex premier: pessimo governatore, uomo dalla dubbia morale e dedito ad affari poco trasparenti. Ecco in poche parole il profilo dell'uomo che ha governato il paese per vent'anni secondo la stampa di mezza Europa. La sua fama lo ha sempre preceduto, soprattutto negli ultimi anni a fronte degli scandali del Bunga-Bunga.

Leggi anche:

"Berlusconi mantiene 40 donne del Bunga bunga"

Il piano per far tornare Berlusconi al potere, con l'aiuto di Renzi

Colpa degli italiani e dei suoi elettori se ora si corre il rischio delle elezioni anticipate, sostiene il giornalista Adam Tylor: "Il rischio delle elezioni anticipate ad ottobre è molto reale. Tutte le azioni e dichiarazioni del Pdl nelle ultime settimane sembrerebbero suggerire questo", ha dichiarato Pierluigi Bersani al Telegraph. Poi Tylor prosegue: "Naturalmente tutto questo è pazzesco. Solo lo scorso novembre la gente gridava e gioiva in piazza per le dimissioni di Berlusconi". Come dargli torto? Siamo alle solite: l'Italia sembra essere il paese senza memoria, dove basta lasciar passare del tempo e le cose tornano come prima? La questione è complessa e va ricercata anche in quella cultura che fa del decoro e del senso d'onore i valori principali e che, evidentemente, non appartiene all'Italia. All'estero, ad esempio, i rappresentanti politici si dimettono per molto meno che uno scandalo sessuale, figuriamoci se di mezzo c'è un'indagine in corso.

Ma non è solo questione di dubbia o presunta moralità, visto che il Guardian contesta anche la sua proposta di un ipotetico ritorno alla lira: "L'Italia non ha più soldi nelle casse per stimolare la crescita", euro o no.  Nemmeno il rinnovamento interno sulla falsa riga del Movimento 5 Stelle - secondo il quotidiano - lo aiuterà a recuperare i consensi persi.

Yahoo! Notizie - Berlusconi, Renzi, Grillo e Monti: i 'nuovi' protagonisti della politica?

Ricerca

Le notizie del giorno