Gossip di Palazzo

Bossi e la casa #asuainsaputa

Clicca e leggi: Lega nel caos: Belsito lascia. E' resa dei conti tra Bossi e MaroniClicca e leggi: Lega nel caos: Belsito lascia. E' resa dei conti tra Bossi e MaroniL'ex tesoriere della Lega Nord Francesco Belsito ha colpito nel segno. Oltre ad essere indagato per appropriazione indebita, truffa e riciclaggio è riuscito anche a creare una tendenza su Twitter: dalla notizia di Belsito indagato il trend topic sul social network è diventato #legaladrona, che fa il verso al tanto sdoganato slogan leghista "Roma ladrona". Ora è il solito tam tam mediatico, che ha preso piede con battute di ogni genere. "La Padania non esiste a sua insaputa", "La colpa non è della lega che ruba, ma dei magistrati che indagano" e ancora: "Ma allora quando dicono 'Romaladrona' è per ammirazione", "Comunque sono sicuro che Bossi saprà spiegare tutto, in maniera chiara e inequivocabile. A rutti e dito medio". Si potrebbe continuare per ore, tanto il trend topic sta spopolando.

In casa Lega la notizia delle accuse a carico di Belsito arriva come una doccia gelata che investe in pieno la famiglia Bossi: la maggior parte dei soldi presi indebitamente dall'ex tesoriere dalle casse del partito sarebbero finiti nelle tasche del Sénatur e famiglia per vizi e necessità, come per il tanto tormentato diploma del Trota e la sua auto di lusso, la ristrutturazione della casa a Gemonio e i viaggi della famiglia. Bossi, dal canto suo, smentisce le accuse  tiene la linea di quello che negli anni è diventato un vero e proprio tormentone: a sua insaputa. "Denuncerò chi ha utilizzato i soldi della Lega per sistemare la mia casa. Io non so nulla di questa cose e d'altra parte avendo pochi soldi non ho ancora finito di pagare le ristrutturazioni di casa mia".

Ecco nascere un nuovo trend su Twitter: #asuainsaputa. Anche in questo caso si sprecano le battute e i riferimenti sono a vicende simili, come il caso Scajola. Com'è possibile che Bossi non si sia accorto di nulla? A fronte, peraltro, di già numerose polemiche sorte tempo fa. Già da tempo Belsito era infatti al centro dei sospetti degli stessi leghisti, che non vedevano di buon occhio gli azzardati investimenti in Tanzania e a Cipro. Per l'ex autista, che ha fatto carriera proprio grazie a Umberto Bossi, ha sempre garantito il leader leghista. Meno male.

Yahoo! Notizie - Caos Lega, cosa sta succedendo

Ricerca

Le notizie del giorno