Gossip di Palazzo

Carla Bruni come Maria Antonietta

A dirlo è un giornalista francese, Christophe Barbier, in un libro sulla first lady francese dal titolo "Maquillages". E voilà, Carla Bruni ancora una volta nell'occhio del ciclone a causa delle ultime rivelazioni che la vorrebbero viziata al pari della celebre regina Maria Antonietta. Solo pettegolezzi o c'è un fondo di verità? Barbier sostiene che la first lady abbia collaborato con lui e riporta alcune dichiarazione dirette di Carlà, che svelano retroscena da prima donna, più che da première dame. I primi estratti del libro, pubblicati dalla rivista Marianne, parlano di una donna ossessionata dalla sua notorietà, che si atteggia a star e dal temperamento aggressivo. Qualche esempio? Durante la vacanza in Messico nel 2009, passata in un resort da 2.500 euro a notte con Sarkò, Carlà si sarebbe lamentata della qualità dell'acqua: "Ho lavato i denti con l'acqua del rubinetto e sono stata male tutta la settimana".

Bruni-Sarkozy: com'è nato l'amore? Leggi tutti i dettagli!

Così come avrebbe dichiarato: "Il cambiamento di vita, dall'arte alla politica, non è solo un cambiamento di status, si tratta di un cambiamento di natura. In politica ci sono alcune cose brutali. È cosa da uomini, in fondo ci sono pochissimi uomini che non amano la politica". Sta di fatto che pare sia riuscita benissimo ad appassionare suo marito Sarkozy alla sua arte musicale. Barbier cita nel libro un episodio che vede coinvolto proprio il presidente e Papa Benedetto XVI: il giorno in cui il pontefice andò a fargli visita all'Eliseo, nel settembre del 2008, Sarkò avrebbe domandato ai suoi collaboratori: "A che ora arriva il papa?", preoccupato che l'incontro si accavallasse con la diretta televisiva della performance della moglie, invitata in una trasmissione francese.

Carla Bruni come Michelle Obama? Vai all'articolo!

La première dame sarebbe furiosa per la pubblicità negativa, soprattutto in vista delle presidenziali in cui ha dichiarato di schierarsi a fianco del marito, e avrebbe smentito tutti gli aneddoti riportati nel libro. E la controffensiva adottata da Carlà sarebbe stata proprio quella di apparire  come una casalinga comune: qualche giorno fa ha dichiarato in un'intervista ad un magazine francese di amare molto le soap opera e alcuni reality, di essere appassionata di ciclismo (Sarkozy le avrebbe fatto scoprire il Tour de France) e il calcio: "Di recente ho guardato Plus Belle La Vie con mia figlia in braccio". Che tenero quadretto familiare. Ma sarà vero che l'ex modella è una stratega doc? Che sia stata solo una mossa per apparire come una donna "comune" e ingraziarsi i voti delle donne francesi?

Guarda tutte le foto di Carlà e Sarkò!

Pare che il consenso popolare francese viaggi su un'unica direzione, che è opposto a quello della coppia Carlà-Sarkò. Prova ne sono le battute sarcastiche girate sui social network per giorni a seguito dell'intervista e la dichiarazione dell'esperto francese dei media, Dominique Wolton, ha così descritto la first lady: "Glamour, fredda, cosa che non vuol dire che i francesi debbano necessariamente trovarla antipatica, ma non è abbastanza banale perché la gente possa identificarsi con lei". L'eccesso di zelo della Bruni, a quanto pare, non ha sortito l'effetto desiderato.

Video - Carla Bruni e il gossip


Carla Bruni sotto accusa per i fondi anti-Aids, lei smentisce.

Ricerca

Le notizie del giorno