Gossip di Palazzo

La BBC alla scoperta della nuova politica italiana: i grillini


La Bbc ha scoperto il Movimento5Stelle e i grillini
, dedicando loro un intero articolo in cui l'esperimento del comune di Parma viene salutato con toni entusiastici e speranzosi. Per la più autorevole società radio-televisiva del regno Unito, dunque, quella del M5s è stata una scoperta sorprendente, dalle intenzioni ammirevoli e dall'operato esemplare. L'elezione a sindaco del grillino Federico Pizzarotti è senza dubbio un evento senza precedenti, che tuttora catalizza l'attenzione mediatica di un intero paese - il nostro - ma anche d'oltre Manica e che dà ampio respiro al panorama politico italiano. Un caso più unico che raro, che vede l'anti-politica farsi strada e scalzare quei tanto contestati politici nostrani, esempi di spreco e incoerenza secondo i seguaci di Beppe Grillo.

L'articolo di Alna Johnston dà così voce al primo cittadino e al suo credo: "Penso che sia il tessuto sociale a contenere le potenzialità di una città, di uno stato. Non sarà la costruzione di un edificio a rilanciare la nostra economia. Dobbiamo cambiare il nostro modo di pensare. Mi auguro che entro la fine della nostra amministrazione, la cittadinanza di Parma capisca che ci siano molti modelli sostenibili, in grado di produrre una buona economia locale". Che le intenzioni siano lodevoli, non v'è dubbio alcuno. Ma come sta procedendo il mandato del grillino? Secondo Nicola Dall'Olio (Pd) è ora di rimboccarsi le maniche: "Abbiamo visto poco finora, non abbiamo visto nessuna azione concreta di governo. C'è un'evidente mancanza di esperienza, di comprensione della macchina burocratica e quindi hanno difficoltà nel prendere decisioni".

Tuttavia una decisione, piuttosto discutibile e impopolare (che non riporta la Bbc), l'hanno presa: vietare la vendita di alcolici in tutto il centro a partire dalle ore 21. Le polemiche si sono sprecate e pare che, a conti fatti, non ci sia questa gran differenza di gestione della "res publica" rispetto ad altri schieramenti. Tuttavia la stampa britannica sembra essere dalla loro, tanto da rischiare un'ottimistica chiosa: "Gli attivisti del M5s potrebbero essere una grande forza elettorale per le prossime elezioni". Come a dire: tutto, pur di non rivedere Silvio Berlusconi al potere.

Ricerca

Le notizie del giorno