Gossip di Palazzo

Luisa Corna e Bossi: la verità sull’ictus

La famiglia Bossi pare non avere tregua. Dopo le dimissioni di Umberto e del figlio Renzo a seguito della bufera che si è abbattuta sulla Lega Nord, ritornano anche i rumors sulla presunta storia tra il leader leghista e la cantante Luisa Corna. È l'11 marzo del 2004 quando Bossi viene colpito da un ictus cerebrale e viene ricoverato in gravi condizioni all'Ospedale Fondazioni Macchi di Varese. Le circostanze in cui si è verificato l'ictus sono, tutt'oggi, fonte di discussioni e varie congetture mai, peraltro, verificate. Quel che è certo è che inizia a diffondersi la voce secondo cui quella notte Bossi fosse in compagnia di Luisa Corna e dopo aver passato una notte a base di sesso, viagra e droga abbia accusato il malore.

Bufera Lega: come venivano spesi i soldi per la famiglia Bossi. Leggi l'articolo

A distanza di anni, ecco finalmente arrivare la smentita da parte della show-girl, che già nel novembre dello scorso anno diede un taglio ai pettegolezzi, con un'intervista esclusiva al settimanale Oggi: "Per la prima volta in questi termini, voglio chiarire una volta per tutte. Poi basta. Umberto Bossi l'ho incontrato la prima e ultima volta a un concorso di Miss Padania. Ma più che conosciuto, l'ho intravisto. Questa storia mi ha ferita come donna". Una vicenda surreale, se si pensa alle ripercussioni che ha avuto sulla vita e la carriera della donna: "Un pettegolezzo mi ha rovinato la vita".

Bossi e la casa #asuainsaputa, vai all'articolo!

Umberto Bossi e Roberto Maroni (LaPresse)La Corna rincara inoltre la dose sul mondo del show business, puntando il dito contro meccanismi malati, senza tuttavia incolpare nessuno: "Io non sono una persona che fa certe cose per calcolo. Non è quella la mia natura, non ci penserei nemmeno. Sono passata attraverso vari stati d'animo: dall'indifferenza alla risata, dal dire: "È terribile", fino alle lacrime. Mi rivolgo a chi legge: non credete a questa voce, è falsa. Mi rivolgo a chi legge: non credete a questa voce, è falsa. Chi lo dice? Chi lo prova? Non c'è mai stato niente, mai una foto, mai perché credere ancora a una stupidaggine? Il fatto è che certi ambienti, anche il mio, a volte sono davvero faticosi. E cattivi".

Anche se un colpevole forse c'è. È un ex amico del senatur, Leonardo Facco, che ha scritto nel libro Umberto Magno: "Luisa Corna non ha chiamato subito un'ambulanza... ma ha avvertito alcuni leghisti molto vicini a Bossi, che gli hanno detto di non fare niente perché sarebbero arrivati loro a gestire la faccenda. Ciò ha provocato il peggioramento dell'emorragia". Un'accusa grave, se è vero che la Corna e Bossi non si sono mai nemmeno parlati. E il Sénatur ha mai smentito il pettegolezzo? Pare di no, ma forse in questo momento è l'ultimo dei suoi pensieri.

Yahoo! Notizie - Umberto Bossi nella bufera, i video


Ricerca

Le notizie del giorno