Gossip di Palazzo

Razzismo contro Michelle Obama

Michelle Obama come una schiava nera, per di più in topless. È questa la provocazione del settimanale spagnolo Fuera de Serie, che usa l'immagine della first lady per la sua copertina schock dal titolo "Nipote di una schiava, signora d'America". Un foto ritocco da maestri, messo a punto dall'artista Karine Percheron-Daniels, che ha sostituito la testa della protagonista del celebre dipinto "Portrait d'une négresse" di Marie-Guillemine Benoist, attualmente esposto al Louvre, con quella di Michelle. La cover ha fatto il giro del mondo, suscitando polemiche e critiche soprattutto tra le blogger afro-americane d'oltreoceano, che l'hanno interpretata come razzista. Tuttavia, l'articolo correlato usa toni tutt'altro che denigratori: "All'ombra del Presidente degli Stati Uniti è una persona la cui popolarità e i cui giudizi sono superiori a quelli di Barack stesso. Questa persona non è altro che la moglie Michelle". La Casa Bianca non ha rilasciato commenti, mentre sui magazine americani si sono scatenati: "Trovo la decisione editoriale di ritrarre Obama come l'incarnazione della schiavitù e della colonizzazione estremamente preoccupante", scrive Althea legale-Miller su Clutch. Insomma, pare che gli statunitensi non l'abbiano presa molto bene.

Ma Michelle sarà ben abituata alle critiche, visti i trascorsi anche piuttosto recenti. L'abito che indossava alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi suscitò un caso internazionale: troppo costoso, uno sperpero irrispettoso della crisi globale, tuonò la stampa. Una vacanza in Spagna con 40 amici al seguito (nel 2010)? Uno scandalo, un viaggio a spese dei contribuenti e la first lady vista "come una moderna Maria Antonietta", amante della bella vita e incurante del popolo. Fu necessario un comunicato stampa ufficiale da parte della Casa Bianca per placare gli animi di stampa e conservatori: il soggiorno unisce l'utile al dilettevole, ovvero l'incontro della first lady con il re Juan Carlos, e gli amici si pagano in toto la vacanza senza eccezioni di sorta, puntualizzano da Washington. Scorta a parte, naturalmente. Del resto anche Laura Bush è sempre andata in vacanza scortatissima, eppure non si è mai sollevato alcun clamore in merito. Ma Mrs Bush non ha mai fatto notizia come Michelle.


Obama gioca la carta Michelle: carisma per puntare a rielezione. In Iowa prima apparizione insieme in campagna elettorale by TM News Video
Ricerca

Le notizie del giorno