Gossip di Palazzo

Riccardo Bossi va a Eurodisney

Riccardo BossiRiccardo Bossi (Kikapress)Riccardo Bossi va in vacanza. Dopo gli scandali di corte e le accuse di aver sottratto soldi pubblici per esigenze personali, il primogenito di Umberto Bossi è volato oltralpe per passare una mini vacanza a Disneyland Paris con la moglie, la madre (prima moglie del Senatur) e la famiglia della madre. Un'allegra combriccola tra i personaggi Disney per dimenticare l'amarezza delle ultime vicende. Riccardo, che di mestiere fa il pilota di rally, è stato anche abbandonato dalla sua scuderia. Cosa di meglio allora se non una vacanza relax?

E l'altro figlio incriminato, Renzo Bossi, che fine ha fatto? Dice di essere tornato alla vita di tutti i giorni e che continuerà a militare tra le fila della Lega: "Tornerò a fare il semplice militante. Perché è questo che mi sono sempre sentito. Non un consigliere regionale. Mi sono candidato perché la Lega me lo ha chiesto, ora tornerò ad attaccare i manifesti. Mio papà ha dato tutto per questo progetto, io lo porto avanti. La carica che ho non è un problema". Nessun attaccamento alla poltrona, dunque, nonostante le voci di corridoio abbiano sempre affermato il contrario. Anzi, l'incarico come consigliere regionale è stato richiesto a gran voce dal partito, come se fosse l'uomo chiave da piazzare in Regione Lombardia. Che lungimiranza, questa Lega.

Ora chi pensa alle spese e alle contingenze della vita quotidiana, se Bossi jr non ha più uno stipendio da migliaia di euro? La fidanzata Silvia, con cui convive in un bilocale da 68 metri quadrati e che difende con forza il suo compagno: "Viviamo in un appartamento intestato a me, ma Renzo contribuisce in tutto: dalla spesa alle bollette. Io so come vive e come ha sempre vissuto: conosco anche la sua famiglia. Sono sempre rimasta nell'ombra, ma ora voglio dire tutto perché sono stata etichettata in modo negativo. Io non sono quella delle intercettazioni".

Renzo rincara la dose e cavalca un altro dei tormentoni degli ultimi tempi: "Sono tranquillo, sereno. Confido nella giustizia: non voglio entrare nei dettagli, ma dico solo che ho appena depositato in procura, a Varese, i documenti". Insomma, che si tratti di indagini della magistratura o vicende controverse, negli ultimi tempi i politici appaiono tutti sereni e tranquilli. Se il mondo crolla attorno a loro, non sembrano scomporsi e, anzi, con atteggiamento zen vanno avanti per la loro strada. Mai un'ammissione di colpa, una vacillamento o un'incertezza. Al massimo ci si concede una vacanza.

Ricerca

Le notizie del giorno