Gossip di Palazzo

Santachè: “Meglio Santoro per la Rai”

Daniela SantanchèLe nuove nomine dei vertici Rai fatte da Mario Monti non convincono Daniela Santanché, che parla senza mezzi termini di inadeguatezza al ruolo e si scaglia contro la scelta del premier: "Monti deve darsi una calmata. Mi riferisco a quanto è successo con le nomine Rai. Io a Gubitosi e alla Tarantola avrei preferito Santoro, che almeno la tv la sa fare. Parliamoci chiaro: sono due personalità espressione del mondo bancario e Monti le ha messe perché di tv ne capisce poco. Chi fa fa, chi non fa insegna. Intendiamoci, la Tarantola è un'ottima persona, molto brava nel suo settore; l'altro arriva da una banca privata. Insomma, la Rai diventerà una banca. Mi auguro che il Pdl non voti questo blitz, questo golpe sulla Rai. La Rai è di tutti gli italiani, non delle banche".

Leggi anche:

Daniela Santanché candidata premier per il Pdl?

Un casting per cercare i nuovi volti del Pdl

Ma torniamo a bomba. Anna Maria Tarantola sarà il nuovo presidente Rai. Una notizia arrivata come una doccia fredda qualche giorno fa, quando il premier ha annunciato le nomine Rai in una conferenza stampa, spinto dall'esigenza di rendere "più efficiente ed efficace la gestione e renderla meno permanentemente sottoposta all'esame e al vaglio del consiglio di amministrazione". La questione che sta creando forte tensioni è il fatto che è vice direttore generale della Banca d'Italia, non una professionista del settore  Ecco allora spiegata l'uscita al vetriolo della Santachè, condivisa, strano a dirsi, dallo stesso Santoro ("Fantasia: zero. Mi pare che Monti abbia una banca al posto del cervello") e da Antonio Di Pietro: "Ma è mai possibile che non si riesca a fare una nomina selezionata dal basso, dal popolo degli utenti, dai cittadini, dai veri fruitori del servizio pubblico? Che c'entrano i poteri forti, il mondo delle banche con l'informazione?''.

Il polverone nomine, però, non è ancora passato: Monti avrebbe indicato un altro tecnico come direttore generale dell'azienda al posto di Lorenza Lei, Luigi Gubitosi. Un'opzione secondo molti inaccettabile, che rischia di posticipare a oltranza i termini di un accordo tra le parti.

Yahoo! Notizie - Video: verso un nuovo Pdl?

Ricerca

Le notizie del giorno