Gwyneth Paltrow bacchettata dalla figlia Apple

(KIKA) - LOS ANGELES - Quello di genitore è il mestiere più difficile del mondo: nessuno ti insegna come si fa, non è previsto alcun training, e i risultati si vedono solo alla lunga distanza. In più, i giudici più severi dell'operato di un genitore sono proprio i figli, anche piccoli. Come ha imparato Gwyneth Paltrow.

L'attrice è madre di due bambini, avuti dal marito Chris Martin: Apple e Moses, che la Paltrow cerca di allevare nel modo più normale possibile. Per esempio, facendo loro il bagno la sera prima di metterli a letto. Ma qualche sera fa, come ha raccontato l'artista durante un programma della televisione americana, questo momento di pace e serenità è stato turbato da una discussione tra madre e figlia.

"Mentre facevo il bagno ad Apple, le ho chiesto di passarmi un asciugamano - ha raccontato la Paltrow - ma lei si è rifiutata: aveva visto un film di Harry Potter ed era terrorizzata che una di queste immagini spaventose si materializzasse da un momento all'altro nella stanza. Io naturalmente insistevo che la cosa non fosse possibile, visto che c'ero io in bagno con lei e a un certo punto ho perso la pazienza e le ho detto: Insomma Apple, dammi quell'asciugamano, guarda che non sto scherzando".

Pensate forse che la bambina, vedendo la madre innervosita, sia scoppiata in un capriccio? Nemmeno per idea! Con la lucidità e la freddezza che solo un adulto potrebbe avere le ha risposto per le rime: "Ho solo sette anni e sono una bambina… è perfettamente normale che io abbia paura e tu dovresti avere rispetto per le mie emozioni".

Se la risposta vi sembra sufficiente a lasciare con un palmo di naso, sappiate che in quel momento Gwyneth non aveva ancora sentito tutto, dal momento che subito dopo la piccola Apple ha aggiunto: "Tu, a proposito, non mi avevi promesso che avresti lavorato su te stessa e sulla tua pazienza?"

Aveva ben ragione chi diceva che "i bambini ci guardano": ma questo succedeva almeno quarant'anni fa. Ora non si limitano a guardarci: ci rimproverano direttamente!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli