Mickey Rourke e Kim Basinger, pronti per altre 9 settimane e 1/2?

(KIKA) - LOS ANGELES - Nel 1986, il film 9 settimane e 1/2 diede scandalo e lanciò due sex symbol: Kim Basinger e Mickey Rourke. Lei di una statuaria e provocante bellezza, lui con la faccia da bello e dannato che piace tanto alle donne.

Dopo quel film, i destini personali e professionali dei due attori non si incrociarono più, prendendo strade molto diverse: lei sposò Alex Baldwin, ebbe da lui una figlia, vinse un Oscar e divorziò. Lui visse un matrimonio tormentato con Carre Otis e tentò di sfondare come pugile, ma il bel viso che aveva fatto immaginare milioni di dollari andò perduto a causa dei colpi presi sul ring, costringendo Rourke a diverse operazioni di chirurgia plastica che ne cambiarono completamente i connotati. Dal punto di vista professionale, dopo alterne vicende, anche Rourke tornò al successo con il toccante film The Wrestler.

Ora la coppia d'oro sta per riunirsi per un nuovo progetto: un nuovo thriller politico dal titolo Black November, in cui Rourke interpreterà il ruolo di un petroliere senza scrupoli, responsabile della distruzione di numerosi villaggi in Nigeria, mentre Kim sarà un'ostaggio.

Per la verità, Mickey e Kim erano entrambi nel cast di un altro film, The Insiders, girato nel 2008, ma durante le riprese non si erano mai incontrati. Si erano riabbracciati solo sul red carpet, 23 anni dopo il film che li aveva resi famosi.


Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli