I misteri della genetica: una coppia di colore ha una figlia con gli occhi azzurri e i capelli biondi

bimbaUna coppia di origini nigeriane composta da due persone di colore ha dato alla luce una bambina dalla pelle bianca, gli occhi azzurri e i capelli biondi. Benjamin e Angela Ihegboro, entrambi con cittadinanza inglese, hanno da poco avuto una figlia di nome Nmachi, che ha sconcertato gli esperti di genetica che non sono in grado di spiegare perché la bambina abbia quell'aspetto.

I medici affermano che la neonata di pelle bianca non è albina. La coppia nigeriana ha dichiarato di non essere a conoscenza di alcun antenato bianco in nessuna delle loro due famiglie. I professori di genetica hanno espresso stupore per la nascita avvenuta la notte tra il 18 e il 19 luglio. 

«E' DAVVERO MIA?» - Il padre Ben Ihegboro, 44 anni, un addetto del servizio clienti, ha ammesso che quando ha visto la bambina ha esclamato: «Perbacco! E' davvero mia?». Essendo inglese, forse a Ihegboro non è venuta in mente la famosa massima latina «la madre è sempre certa, il padre mai». Ma lasciando da parte la saggezza degli antichi, e limitandoci al responso della scienza moderna, la professoressa Silvia Kirsten Nicolis, genetista del dipartimento di Biotecnologie e bioscienze dell'Università Bicocca, ha spiegato al Sussidiario perché può succedere che da due genitori con gli occhi neri può nascere un bambino che li ha azzurri. Ma tra le possibili spiegazioni c'è anche quella di una mutazione genetica.

DUE BAMBINI IN DUE UTERI - Ancora più fuori dal comune il caso capitato ad Angie Cromar, un'infermiera americana, rimasta incinta di due bambini in due uteri diversi, concepiti a una settimana di distanza l'uno dall'altro. La 34enne si trova in una rara condizione conosciuta come utero «didelfo», che significa doppio. La signora Cromar, residente a Murray nello Utah, ha scoperto così di aspettare contemporaneamente un bambino e una bambina. Gli esperti medici sostengono che le possibilità di concepire due feti nei due diversi uteri è di circa una ogni cinque milioni. E che ci sono meno di 100 persone nel mondo con l'utero «didelfo» conosciute per avere dato vita a bambini che non sono gemelli.

Per approfondire, leggi l'articolo su IlSussidiario.net

Ricerca

Le notizie del giorno