Padre trova topo morto nel pane mentre fa un sandwich per i figli

Un padre di Kidlington, Oxfordshire, ha trovato un topo morto letteralmente incastrato in una fetta di pane con la quale stava preparando un sandwich per i suoi figli.

Stephen Forse, 41 anni, era già a buon punto con la preparazione del panino quando ha notato un oggetto scuro spuntare dallo spigolo di una delle fette. "Guardando più da vicino - ha raccontato - mi sono accorto che quella cosa era pelosa". Solo dopo un po' ha capito di cosa si trattava. Un topo.  

Il 'ritrovamento' è stato documentato da una foto, diffusa dalla AP e da altre agenzie. Inutile dire che non è un'immagine adatta a chi ha uno stomaco sensibile: si tratta di un topolino morto, finito non si sa come in quella fetta di pane. La stampa inglese, dal Daily Mail in poi, ha pubblicato la foto in bella vista all'interno dei suoi articoli. L'immagine 'incriminata' è quella qui sotto. Per vederla in dimensioni maggiori clicca qui, ma attenzione: potrebbe impressionare gli utenti più sensibili.

La vicenda non si è chiusa con questa foto, anzi. La confezione di pane nella quale è stato trovato il topo è stata analizzata dagli ispettori sanitari locali. Si tratta di una marca inglese, la Hovis. Il vero nodo di questa vicenda è che Stephen non aveva scelto la confezione da sé: l'aveva acquistata online da Tesco, nota catena di supermercati inglese.

Secondo le analisi, al cadavere del topolino mancava la coda. Un dettaglio che ha fatto inorridere Sthephen: "E se la coda si fosse staccata dal corpo dell'animale per finire in un'altra fetta di pane? Magari una delle fette che io e la mia famiglia abbiamo mangiato ieri".

Il produttore del pane, la 'Premier Foods', è stato multato e dovrà pagare 5mila sterline, circa 6.400 euro, ai quali si aggiungono altre 11mila sterline per non aver garantito gli standard igienici nella loro sede a Sud di Londra.

'Premier Foods' è il maggiore distributore di alimentari in Inghilterra e la Hovis è uno dei suoi marchi di punta. Un brutta pubblicità per entrambi.

Ricerca

Le notizie del giorno