Wired

HomeBox, la casa che si smonta e si spedisce

HomeBoxSi chiama HomeBox ed è una delle ultime realizzazioni dello studio tedesco d'architettura Slawik. Uso permanente o temporaneo, d'emergenza o di svago, poco importa. Per l'edificio intelligente l'imperativo è la portabilità, l'idea di farne una casa nomade ma completa da recapitare in un porto e ritirare in un altro.

GUARDA LE FOTO PIU' TOCCANTI DEL SECOLO.

"La struttura principale è di legno e le misure sono perfettamente corrispondenti con gli standard internazionali per i container merci — ha detto a Gizmag Han Slawik, capo dello studio tedesco — quindi dopo il primo uso si può facilmente trasportarla altrove e riutilizzare HomeBox in tutto il mondo".

ECCO LE IMMAGINI PIU' IMPORTANTI DI SEMPRE (SECONDO LA RETE)

Basta spedirsela, come fosse un cassone pieno di cianfrusaglie e il gioco è (quasi) fatto. La base del parallelepipedo è di 7 metri quadrati e, altra singolarità della casa portatile, l'orientamento è verticale, impilata come fosse una piccola torre.

Il progetto di HomeBox (slawik.net)LE FOTO DEI BREVETTI PIU' FOLLI DI SEMPRE

Non, dunque, l'usuale modo di sfruttare queste forme secondo un impianto orizzontale, come nei villaggi studenteschi nordeuropei. Anche in questo caso, spazi sfruttati in maniera originale e maggiore versatilità domestica.

Dove potremmo scovare HomeBox nelle nostre città? "Ci sono molti spazi interstiziali nelle metropoli che possono essere sfruttati per piccole case removibili e temporanee — continua Slawik — tuttavia, oltre a questo uso puntuale, i moduli possono essere configurati anche per realizzare interi villaggi o una città". La compattina si articola in tre piani, tutti della stessa altezza. E il materiale principe, come detto, è il legno. Anche e soprattutto per risparmiare sui costi di produzione e assemblaggio: tavoli, sedie, letto, scale, infissi. Al pianoterra c'è un ingresso con una portafinestra che apre sulla cucina e sul bagno mentre la camera da letto è posizionata al secondo livello. All'ultimo piano c'è infine una sorta di studio-salone che lascia entrare la luce. Costo complessivo, circa 25mila euro l'una, con lo sconto per chi compra più di dieci pezzi. Senza contare che la divisione spaziale può mutare: mentre la nuova versione battezzata HomeBox 2 sfoggia misure e altezze diverse per le finestre, è in progettazione proprio in quesit mesi una terza generazione di modulo abitativo. Anzi: di casa portatile.

Ricerca

Le notizie del giorno