• SOS EMERGENCY – Aiutaci a non smettere

    EmergencyCari amici

    SOS: a tutti coloro che apprezzano il lavoro e l'esistenza di EMERGENCY, a chi crede nell'eguaglianza in dignità e diritti di tutti gli esseri umani.

    Il lavoro di EMERGENCY continua ad aumentare, perché sono in crescita costante le vittime della guerra e della povertà, e curarle è insieme il nostro dovere e il nostro ruolo.

    In questo momento, le nostre risorse economiche non ci consentono più di farvi fronte. Abbiamo bisogno di molti soldi per tenere aperti i nostri ospedali, i centri chirurgici per le vittime di guerra, i centri ostetrici, pediatrici, di primo soccorso, di riabilitazione. E per mantenere in vita anche i poliambulatori specialistici gratuiti che EMERGENCY ha aperto in Italia negli ultimi anni.

    Vi chiediamo aiuto affinché EMERGENCY, anche nella difficile situazione di oggi, possa continuare a esistere, perché non venga interrotto uno straordinario "esperimento umano" di cura e di cultura.

    SOS EMERGENCY. Grazie di raccoglierlo.

    Gino Strada

    Vai alla pagina

    Continua »di SOS EMERGENCY – Aiutaci a non smettere
  • "IO COME TU - MARATONA DI LETTURA" CONTRO LA DISCRIMINAZIONE IN ITALIA

    L'UNICEF Italia per la prima volta celebra a Milano il 20 novembre la Giornata dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza con un reading del libro di Fabio Geda "Nel mare ci sono i coccodrilli".

    Per saperne di più sulle inziative organizzate da UNICEF Italia per il 20 novembre nel resto d'Italia scarica il file con tutti gli eventi.

    7 Novembre 2011 - Il 20 Novembre 2011 l'UNICEF Italia celebrerà per la prima volta a Milano presso il teatro Elfo Puccini la Giornata dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza. A partire dalle 20.00, personaggi famosi, associazioni culturali, istituzioni e cittadini milanesi si alterneranno sul palco del teatro per una vera e propria "maratona di lettura" del celebre libro dello scrittore Fabio Geda "Nel mare ci sono i coccodrilli" che racconta il viaggio del giovane ragazzo afghano Enaiatollah Akbari.

    Durante la serata sarà presentata la campagna dell'UNICEF Italia dal titolo "Io

    Continua »di Giornata dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza
  • "High Tide or Low Tide" - Bob Marley & The Wailers

    L'Africa orientale sta morendo di sete. Come per la crisi etiope del 1984 e il Live Aid, serve un'iniziativa globale per avvertire il mondo di quello che sta succedendo. L'evento è stato lanciato dalla Island Records e dalla famiglia Marley.

    La crisi umanitaria in Africa è una delle più gravi degli ultimi decenni: secondo le Nazioni Unite, con la siccità e la carestia in atto, più di 10 milioni di persone hanno bisogno urgente di aiuto. La situazione più grave è in Somalia, dove tre raccolti consecutivi sono andati persi e dove gli islamisti di Al-Shabaab, vicini al Al-Qaeda, ostacolano l'arrivo di aiuti. Per questo motivo, migliaia di persone stanno lasciando il paese verso il campo profughi di Dadaab, il più grande del mondo, dove oltre 400mila persone hanno bisogno di cibo, acqua e cure mediche.

    Visitando questo link potete supportare la campagna per combattere la carestia.

    La campagna è nata da un'idea di Simon Fuller e Chris

    Continua »di Bob Marley, aiutiamoli ora! Un video contro la carestia
  • Emergenza Giappone: aiutiamoli subito!

    Venerdì 11 marzo il Giappone è stato colpito dal più grande terremoto mai registrato. La scossa di magnitudo 8.9 ha generato uno tsunami mortale che si è abbattuto contro la costa orientale della nazione, lasciando un'enorme devastazione al risveglio. Migliaia di persone sono morte e molti sono dispersi o feriti. Il Giappone ha spesso fatto delle donazioni quando altri paesi sono stati coinvolti in tali catastrofi, come per esempio quando l'uragano Katrina ha colpito gli Stati Uniti.

    Tutte le organizzazioni e le associazioni non governative sono all'opera per ridurre i danni. Tra le realtà già attive sul territorio italiano segnaliamo... 

    Continua »di Emergenza Giappone: aiutiamoli subito!
  • Quelle malattie che potete aiutare a combattere

    Immagina la ricerca sulle malattie genetiche come una signora che deve salire una scala. Sei gradini, il più basso è capire quale difetto genetico fa ammalare, il sesto è la cura. E' questo che fa Telethon, accompagnare 79 ricerche su altrettante malattie genetiche, passo dopo passo, verso il momento in cui si può dire: missione compiuta.

    Come nel caso dell'Ada Scid, un'immunodeficienza che compromette tutto il sistema immunitario. Chi ne soffre, si ammala di tutto, fin dalle prime settimane di vita. Non c'è virus, batterio, infezione, che non possa attaccare il corpo.   

    Continua »di Quelle malattie che potete aiutare a combattere
  • ulrike lunacek"Equal rights between women and men: after years of strong battles of courageous women equal rights are in most cases taken for granted. But is that true in your every day life? What's your experience and your thoughts about it?"

    Ulrike Lunacek, Europarlamentare

    Many women (and men) think we have already achieved a lot - which is true: there are more women in high level managerial and poltical positions than before the 2nd feminist movement started in the 1970s.   

    Continua »di 8 marzo: “Non cadete nelle trappole della società”
  • christina bowerman"Equal rights between women and men: after years of strong battles of courageous women equal rights are in most cases taken for granted. But is that true in your every day life? What's your experience and your thoughts about it?"

    Cristina Bowerman, Chef della Glass Hostaria (Roma)

    It is unfortunate to realize after so many years of strong battles and, more than anything else, hard work that women do not receive the same treatment as men. They don't receive the same respect, the same opportunities.    

    Continua »di 8 marzo: “In America non cercano commesse di bella presenza”
  • cecilia strada"Parità di diritti tra uomini e donne: dopo anni di battaglie fatte da donne coraggiose, oggi la parità di diritti si dà per scontata. Ma è veramente così nella vostra vita di tutti i giorni? Quali sono le vostre esperienze e le vostre considerazioni su questo tema?"

    Risponde Cecilia Strada, presidente di Emergency

    Sono anni che ammorbo i miei amici con un esperimento denominato "Sessismo al bancone del bar": provate a ordinare una birra media e una piccola.   

    Continua »di 8 marzo: “Il vino lo assaggio io, grazie”
  • valeria palumbo"Parità di diritti tra uomini e donne: dopo anni di battaglie fatte da donne coraggiose, oggi la parità di diritti si dà per scontata. Ma è veramente così nella vostra vita di tutti i giorni? Quali sono le vostre esperienze e le vostre considerazioni su questo tema?"

    Risponde Valeria Palumbo, caporedattore centrale de L'Europeo.

    Parità: a che punto siamo? Partirò dalle rane: il 2 marzo scorso, il quotidiano spagnolo El Mundo lanciava un allarme.    I pesticidi che contengono atrazina, vietati nell'Unione Europea ma non negli Stati Uniti

    Continua »di 8 marzo: “Ci abbiamo messo un sacco di tempo per dimostrare che eravamo uniche”
  • lorella zanardo"Parità di diritti tra uomini e donne: dopo anni di battaglie fatte da donne coraggiose, oggi la parità di diritti si dà per scontata. Ma è veramente così nella vostra vita di tutti i giorni? Quali sono le vostre esperienze e le vostre considerazioni su questo tema?"

    Risponde Lorella Zanardo, autrice del documentario "Il Corpo delle Donne".        

    Continua »di 8 marzo: “Perché le donne italiane accettano di apparire in tv in modo umiliante?”
Ricerca