Blu di metilene: un 'vecchio' farmaco potrebbe bloccare l’infiammazione da Covid ad un basso costo

Proseguono gli studi e le ricerche per contrastare il Covid e mentre la campagna vaccini è partita, una nuova possibilità meno costosa si prospetta all'orizzonte. Si tratta del blu di metilene, un composto sintetico che esiste fin dal 1876 e viene impiegato, tra le altre, cose come antisettico nei trattamenti anti malarici. Secondo lo studio condotto dai fratelli Giulio e Giuseppe Augusto Scigliano e pubblicato su ScienceDirect, il blu di metilene è in grado di bloccare la produzione di tutte le categorie di sostanze responsabili della reazione iper-infiammatoria. Se confermato, con 40€ si potrebbe curare una famiglia di 4-5 persone. Crediti foto@Shutterstock Music: «Memories» from Bensound.com