Blue economy, Emiliano: lavoreremo insieme all'Albania -2-

red/Rus

Roma, 19 set. (askanews) - "La relazione tra Albania e Italia - ha detto il premier Edi Rama nel suo intervento - non passa mai dalle categorie di sinistra e destra, ma dalle persone. Persone come Adolfo Urso e Michele Emiliano, e di tutti coloro che hanno sempre avuto con noi un approccio amichevole. L'Albania senza persone come loro non sarebbe dove è oggi, e non avrebbe il coraggio di sognare, perché parte di questo coraggio deriva dall'amicizia con questo grande paese che è l'Italia. Quando entriamo in Italia siamo accolti come a casa nostra, c'è un legame molto".

"La Puglia di oggi - ha aggiunto Edi Rama - non è più quella di tanti anni fa. È una realtà diversa. È un esempio per noi in quasi tutto, nel coraggio di guardare al futuro di progettare in tutte le direzioni. Dobbiamo ripetere che c'è molto da fare insieme, non solo per i legami di amicizia e sensibilità comune ma anche per interessi comuni. Il mare è una scoperta nuova per noi, cinquanta anni fa il mare era un territorio proibito, eravamo isolati e nessuno immaginava di poter andare oltre i cento metri accessibili di spiaggia e acqua, oltre i quali c'era l'amata e sognata Italia.

Oggi è diverso. La blue economy è tutta da fare, ci sono evidenti interessi comuni, abbiamo solo da guadagnare se ci mettiamo insieme per ampliare uno spazio turistico in sinergia con la Puglia che è sempre più attrattiva. Anche l'Albania sta avendo una forte crescita, con numeri che crescono di anno in anno: una grande sfida per Albania alla quale dobbiamo rispondere con infrastrutture e accoglienza. Uno spazio dove gli imprenditori italiani possono venire ad investire".

"C'è tanta voglia - ha concluso il primo ministro albanese - da parte nostra di nutrire questo legame con la Puglia. Noi vediamo la Puglia oggi come regione di conoscenza: abbiamo grande rispetto e interesse a legare mondi universitari, di ricerca, di servizio sanitario. Siamo attenti a tutti investitori, ma specialmente agli investitori pugliesi".(Segue)