Blue Whale, gioco mortale o bufala web?

Il gioco sarebbe nato in Russia e sarebbe una specie di prova di coraggio, dove i giovani devono compiere determinati gesti estremi.

Blue Whale, la balena blu. E’ il nuovo spauracchio per i genitori di figli adolescenti, che sui giornali, i siti web e la tv (gli ultimi sono stati quelli de “Le Iene”) leggono e sentono parlare di questo nuovo gioco che porterebbe i giovanissimi al suicidio. Una moda mortale che si sta diffondendo anche da noi. O, almeno, così dicono. Ma è vero? E cosa è Blue Whale?

Partiamo da quello che di Blue Whale viene raccontato. Il gioco sarebbe nato in Russia, all’interno di VKontakte (VK), un Facebook russo, e sarebbe una specie di prova di coraggio, dove i giovani devono compiere determinati gesti estremi. Come automutilarsi e, appunto, arrivare a uccidersi. E secondo la vulgata sarebbero già 130 gli adolescenti morti in Russia a causa della balena blu, con la moda che ora sarebbe arrivata anche da noi.

Questo è quello che viene scritto, ma senza portare fonti credibili o prove circostanziate. Nella migliore delle ipotesi si può parlare di cattive traduzioni da organi di stampa russi, nella peggiore a fake news rilanciate da siti russi e ripresi senza conferme anche da noi. Sì, perché Blue Whale è tutto tranne che qualcosa di provato.

Il tam tam, partito a febbraio 2017, è partito dai tabloid inglesi, dove si parla di un hashtag #f57, di un master che impartisce ordini, di 50 prove da superare. Prove sempre più estreme e che arriverebbero al suicidio. Il problema è che fonti certe, come detto, non ce ne sono e anche giornalisti russi seri, che hanno cercato prove, che sono entrati nei gruppi più estremi di VK non hanno saputo trovare una connessione tra il cosiddetto Blue Whale e i 130 suicidi.

In realtà, infatti, secondo alcuni giornalisti russi che hanno studiato il fenomeno, più che il gioco a istigare il suicidio, sono ragazzi con istinti suicidi a trovarsi virtualmente online e parlare delle loro situazioni. Basti ricordare che in Russia il tasso di suicidi è tre volte più alto rispetto alla media mondiale, con circa 1.500 adolescenti suicidi l’anno.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità