BMW, la gamma diventa mild-hybrid dalla primavera 2020

redazione@motor1.com (Gianmarco Gori)
Bmw Mild Hybrid

L'elettrificazione leggera coinvolge i diesel 4 cilindri e i benzina 3 cilindri. I prezzi sono ancora da comunicare

La gamma BMW si aggiorna, dopo l’arrivo della Nuova Serie 3 e della Nuova Serie 1, sono adesso i motori a cambiare, in particolare i diesel. Arriva l’elettrificazione mild-hybrid che promette di contenere i consumi e migliorare le prestazioni a tutto vantaggio delle emissioni di CO2. Una grande novità per la Casa di Monaco che consente ai motori di rientrare nelle più stringenti norme omologative WLTP

In passato di BMW elettrificate leggere se ne era parlato solo con la 520d, già mild hybrid da qualche mese. Dopo questo iniziale “esperimento” la Casa ha deciso di espandere la tecnologia a tutti i modelli dotati di cambio automatico e motore diesel 4 cilindri, compresi i modelli a trazione integrale xDrive.

Come funziona

L’elettrificazione è a 48 volt con il motore elettrico posto all'interno del cambio automatico ZF ad 8 rapporti, che funziona anche da generatore di avviamento per il motore. Il diesel che può beneficiare di questa novità è, per il momento, solo il B47 nell’ultima configurazione biturbo, presente su serie 1, serie 3, X3 e X4. La potenza guadagnata è di 8kW o 11 CV e permette di avere un maggiore spunto nelle ripartenze da fermo. 

Con l’elettrificazione migliora anche la funzione di veleggio, disponibile ora nella modalità Comfort (prima era abilitata solo in Eco-Pro), che spegne il motore in fase di rilascio per contenere ancora di più i consumi. Nei modelli precedenti il motore in rilascio continuava a girare al minimo, con il convertitore di coppia del cambio automatico che “staccava” la trasmissione. 

A proposito di BMW

Altre novità 

Oltre all’elettrificazione dei diesel 4 cilindri, la Casa di Monaco ha annunciato che lo stesso trattamento sarà riservato, in seguito, anche al motore B38 1.5 Turbo Benzina 3 cilindri che equipaggia la 318i. Per i modelli di alta gamma invece, come serie 7, serie 8, X5 e X6, sono previsti aggiornamenti per le rifiniture interne con nuovi pellami disponibili e nuove varianti di legno per gli inserti.