Bmw svela iX, suv elettrico da 500 CV e 600 km di autonomia

Lzp
·2 minuto per la lettura

Milano, 11 nov. (askanews) - Con un anno di anticipo sul lancio previsto a fine 2021, Bmw offre un primo sguardo sulla futura Bmw iX, lo Sport Activity Vehicle (Sav) 100% elettrico, finora conosciuto come iNext. Simile all'X5 come dimensioni, Bmw iX rappresenta il primo modello di una futura generazione di auto e racchiude il meglio del gruppo nei campi dell'elettrificazione, della guida autonoma e della connettività. "Il gruppo Bmw è costantemente impegnato a reinventarsi. Questo è un elemento centrale della nostra strategia aziendale. La Bmw iX esprime questo approccio in una forma estremamente concentrata", ha dichiarato Oliver Zipse, presidente del Cda di Bmw. Caratterizzata dal frontale con il "doppio rene" di grandi dimensioni e da un design minimale, l'iX è realizzata impiegando alluminio e carbonio per contenere il peso ed è molto curata nell'aerodinamica (CX 0,25). L'ammiraglia elettrica di Bmw disporrà della quinta generazione del sistema eDrive, con batteria da 100 kWh e due motori elettrici. La potenza è pari a 370 kW (500 CV), per uno 0-100 in meno di 5 secondi e un'autonomia di 600 km, anche se i consumi. Per la ricarica, è possibile utilizzare colonnine con una potenza fino a 200 kW che permette di ricaricare dal 10 all'80% in meno di 40 minuti (120 km di autonomia in 10 minuti), mentre con il Wallbox domestico da 11 kW occorrono 11 ore per una ricarica completa. Minimali anche gli interni, con display e comandi ridotti all'essenziale. A dominare sono i due schermi da 12,3 e 14,9 pollici integrati nel nuovo Bmw Curved Display, mentre scompare il tunnel centrale a vantaggio dell'abitabilità. Al debutto il volante a taglio esagonale per una migliore visualizzazione dei display. Da segnalare il tetto panoramico in vetro senza montanti trasversali con oscuramento elettrocromico (optional), il più grande mai montato su una Bmw. "Stiamo definendo nuovi standard di settore con la tecnologia della BMW iX. L'iX ha più potenza di calcolo per l'elaborazione dei dati e una tecnologia dei sensori più potente rispetto ai nostri veicoli più recenti. E' compatibile con il 5G e riceverà nuove e migliorate funzioni di guida e parcheggio automatizzato", ha dichiarato Frank Weber membro del Cda Bmw e responsabile dello Sviluppo. La Bmw iX sarà realizzata nello stabilimento di Dingolfing a partire dalla metà del 2021 con particolare attenzione all'ambiente: il motore elettrico è realizzato senza l'utilizzo di "terre rare", mentre la batteria ha un tasso di riciclaggio "elevato". L'energia utilizzata per produrre l'iX proviene da fonti rinnovabili, mentre per l'esterno e l'interno sono impiegati anche materiali riciclati e naturali.