Bmw: utile pre-tasse II sem +9,8%, proposto dividendo di 1,9 euro

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 11 mar. (askanews) - Bmw nel secondo semestre 2020 ha registrato un utile prima delle tasse di 4,72 miliardi di euro, in aumento del 9,8% rispetto allo stesso periodo del 2019. L'Ebit margin dell'automotive ha toccato il 7,7% nel quarto trimestre, con un risultato per l'intero anno "nella parte alta" del range indicato. Il free cash flow è stato pari a 3,4 miliardi di euro, superiore rispetto allo scorso anno nonostante le restrizioni Covid. Per il 2020 Bmw proporrà all'assemblea del 12 maggio un dividendo di 1,9 euro per azione ordinaria (1,92 per le privilegiate). "Abbiamo iniziato il 2021 con il vento a favore e abbiamo un progetto chiaro per affrontare la trasformazione del settore", ha detto il presidente del Cda Oliver Zipse.

Sul fronte delle emissioni di Co2 Bmw ha raggiunto una medi di 99 g/km, migliore rispetto al target di 104 g/km indicato, ma sotto il tetto Ue di 95 g/km. Nel 2020 Bmw ha venduto 192,662 veicoli elettrificati (+31,8%), il mix in Europa è salito al 15% e per fine anno il gruppo potrà contare su 5 modelli full electric: Bmw i3, iX3, Mini Cooper SE e nei prossimi mesi i4 e iX.