Bmw, Zipse: focus su sostenibilità, -40% emissioni auto nel 2030

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 16 mar. (askanews) - Entro il 2030, Bmw punta a ridurre le emissioni di carbonio generate dai suoi veicoli in fase di utilizzo del 40% per chilometro percorso, grazie a una forte espansione della mobilità elettrica. E' uno degli obiettivi del Sustainable Value Report, pubblicato per la prima volta in un documento unico insieme al bilancio, l'Integrated Bmw Group Report.

A causa dell'aumento di produzione di veicoli elettrificati, in futuro anche la catena a "monte" sarà strategica per contenere le emissioni, a causa della quantità di energia richiesta per produrre le batterie. Senza contromisure, l'aumento di produzione di EV farebbe aumentare le emissioni di carbonio per veicolo nella catena dei fornitori Bmw di oltre un terzo entro il 2030.

L'obiettivo del gruppo è di ridurre le emissioni di carbonio per veicolo del 20% rispetto al 2019. Bmw sta adottando tutta una serie di misure per raggiungere questo obiettivo, una delle quali sarà quella di includere l'impronta di carbonio della catena di fornitura di un fornitore come criterio per l'aggiudicazione dei contratti.

Nella produzione della Bmw iX, le prime misure stanno producendo dei risultati: l'uso di elettricità verde rinnovabile per produrre le celle della batteria, combinato con un maggiore utilizzo di materiali secondari, riduce le emissioni di carbonio nella catena di fornitura del 17%. "Le migliori automobili del mondo sono sostenibili ed è per questo che premium e sostenibilità diventeranno più inseparabili che mai in futuro", ha affermato il Ceo, Oliver Zipse.

Allo stesso tempo, Bmw sta anche riducendo il suo utilizzo di materie prime "rare". Ha ridotto la quantità di cobalto nel materiale catodico per le attuali celle della batteria di quinta generazione a meno del dieci percento e aumentato la quantità di nichel secondario che utilizza fino al 50 percento. L'e-Drive non richiede più l'uso di terre rare.