Bob Sinclar: “We could be dancing”, un omaggio agli anni ’80

·1 minuto per la lettura
featured 1357761
featured 1357761

Roma, 29 mag. (askanews) – Reduce dal successo di “I’m On My Way”, che è stato la colonna sonora dell estate post-lockdown, Bob Sinclar torna sulle scene internazionali con “We could be dancing”, un nuovo brano in omaggio agli anni Ottanta che vuole essere un messaggio di speranza in un periodo in cui le discoteche non hanno ancora potuto riaprire. Il brano è interpretato dalla giovane cantautrice svedese Molly Hammer e pubblicato da Time Records.

Racconta Sinclar: “Sono molto legato agli anni ’80, a quello stile di vita, alla moda e soprattutto alla musica di quel decennio. Amavo tantissimo la musica “Italodisco” e ‘We Could Be Dancing’ è un omaggio a quello stile di musica rivisto in chiave moderna ma è soprattutto un messaggio di speranza in questo momento in cui i club sono purtroppo ancora chiusi a causa della pandemia”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli