Bocci: la scoperta della malattia

marco bocci herpes cervello

Marco Bocci è tornato a parlare del brutto incidente che ha avuto nel 2018. Proprio grazie a questo evento improvviso ha scoperto di avere un herpes al cervello. Intervistato dal Corriere.it, l’attore ha confessato che quella che all’inizio sembrava una disgrazia gli ha concesso di dare una ‘seconda possibilità’ alla sua esistenza.

Marco Bocci: l’herpes al cervello

Era l’1 maggio 2018, quando Marco Bocci ha avuto un brutto incidente all’autodromo di Magione, in Umbria. Quella che all’inizio sembrava una disgrazia, è stata per l’attore una ‘mano dal cielo’. Intervistato dal Corriere.it, il marito di Laura Chiatti ha spiegato:

“Quell’incidente ha reso palese, ha slatentizzato la mia malattia, ne ha reso possibile l’accertamento e la diagnosi, herpes al cervello, che altrimenti avrebbe avuto un corso dall’esito irreversibile”.

Proprio grazie all’incidente, Marco è riuscito a sconfiggere la malattia che, se presa più tardi, si sarebbe rivelata fatale. Da quel momento, la vita di Bocci è cambiata tantissimo. Ha dichiarato:

“Nella normalità, la percezione della morte non ti è vicina in maniera invadente, ma solo quando ti tocca in prima persona capisci quanto sia poco distante da te e ti attacchi molto al presente, rimandando ogni progetto. A me è venuta una rabbia, una voglia di vita che prima dell’incubo non avevo”.

L’attore, dopo la scoperta dell’herpes al cervello, ha dato vita ad un monologo teatrale, Lo Zingaro, in cui racconta la sua esperienza. Bocci ha confessato che la sua esistenza non è più la stessa: innanzitutto ha smesso di programmare in modo meticoloso la sua esistenza, poi ha iniziato a “vivere giorno per giorno“. Inoltre, dopo l’incidente, Marco non è più tornato in pista a correre. Questa scelta, ovviamente, è legata al grande amore che nutre per la moglie Laura e per i loro due figli Enea e Pablo.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.