Bocci: un bene per tutti il ritorno sui treni di bici e rider

Red/Alp

Milano, 26 giu. (askanews) - "Il ritorno delle biciclette e dei rider sui treni un bene e una vittoria per tutti". La consigliera regionale lombarda del Pd, Paola Bocci, commenta cos la decisione di Trenord di consentire di nuovo ai rider di spostarsi con le loro biciclette su carrozze dedicate.

"Si trattava di un divieto ingiusto e penalizzante, introdotto il 3 giugno scorso per motivi di sicurezza sanitaria, sul quale da subito avevamo presentato un'interpellanza, chiedendo di togliere il divieto" ha spiegato Bocci, aggiungendo che si trattava di "un divieto che non teneva affatto conto che proprio la bicicletta, per le sue caratteristiche, minimizza i rischi di promiscuit, ed allo stesso tempo una delle soluzioni per rispondere a problemi di inquinamento, congestione del traffico per la mobilit urbana e salute pubblica".

"L'attivazione di carrozze dedicate ai passeggeri con bicicletta era una delle proposte che avevamo avanzato nell'interpellanza proprio per garantire minori disagi e maggiore sicurezza a tutti i viaggiatori" ha proseguito l'esponente del, sottolineando che "oggi, anche grazie alla mediazione dei sindacati, finalmente i rider (che hanno garantito anche nei momenti pi bui del lockdown le consegne a domicilio permettendo ai ristoratori di lavorare), possono tornare sui treni con le loro biciclette".

"Un bene per tutti e un importante primo passo verso una mobilit pi sostenibile - ha concluso Bocci - che resta uno degli obbiettivi centrali su cui il Gruppo regionale del Partito Democratico continuer ad avanzare proposte".