Boccia: con legge quadro autonomia rispetterà Costituzione

Adm

Roma, 20 nov. (askanews) - Il governo sta definendo una "legge quadro" che permetta di procedere con l'attuazione dell'autonomia regionale garantendo comunque il sostegno alle "aree in ritardo di sviluppo" perché "l'autonomia ha senso se rispetta la Costituzione". Lo ha spiegato il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia, rispondendo ad una interrogazione alla Camera presentata dal Pd .

Ha spiegato Boccia: "Stiamo attuando una legge quadro che possa consentire a tutte le regioni italiane di attuare l'autonomia differenziata. Il lavoro che stiamo facendo va nel solco indicato dal presidente della Repubblica, quel solco che ci consente di leggere autonomia e definirla sussidiarietà, attuazione del principio di sussidiarietà".

"Di fatto - ha aggiunto Boccia - costruiamo un meccanismo che consente automaticamente allo stato di intervenire in tutte le aeree in cui c'è ritardo di sviluppo, non solo tra nord e sud, ma anche tra nord e nord e sud e sud".

(segue)(Segue)