Boccia: Regioni a Statuto ordinario non diventano speciali

Fdm

Trieste, 18 nov. (askanews) - Secondo il ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia, con l'autonomia differenziata "le Regioni a Statuto ordinario non diventano Regioni a Statuto speciale: è scolpito nella Costituzione".

Il ministro, intervenuto oggi a Trieste a margine di un incontro oggi con Massimiliano Fedriga, governatore del Friuli Venezia Giulia, ha poi aggiunto: "Il dibattito pubblico sull'autonomia aveva fatto percepire questa trasformazione rivoluzionaria. Ci sarà una trasformazione anche importante, e io sono per dare molte più competenze amministrative alle Regioni a Statuto ordinario, ma - ha concluso - la distinzione sarà molto netta e chiara".