Boccone di traverso: muore a durante una gara tra mangiatori di taco

La gara a chi sarebbe riuscito a mangiare più taco in minor tempo è finita in tragedia: un uomo di 41 anni è morto durante una sfida organizzata prima di una partita di baseball a Fresno, in California. Davanti a decine di spettatori, prima della gara tra le squadre dei Fresno Grizzlies e i Memphis Redbirds, tre spettatori si sono sfidati a colpi di taco, una specie di piadina messicana fatte con farina di mais e farcita.

All'improvviso, uno dei partecipanti, Dana Hutchings, è crollato a terra, sbattendo con violenza il viso contro un tavolo. Sono intervenuti i medici delle squadre di baseball, ma non c'è stato niente da fare. Trasportato in ospedale, Hutchings è stato dichiarato morto, probabilmente per soffocamento.

"Non siamo ancora in grado di stabilire con precisione la causa della morte - ha detto lo sceriffo locale - ma un'idea ce l'abbiamo". Oggi è attesa l'autopsia. La tragedia è arrivata alla vigilia dell'apertura del campionato mondiale di mangiatori di taco, in programma sabato, sempre a Fresno, e organizzato dalla Federazione mangiatori di taco che ogni anno raduna tutti gli appassionati di questo famoso cibo messicano. Il rischio che i partecipanti corrono è di ingoiare i taco senza masticarli, per guadagnare tempo sugli avversari. Secondo un testimone, Matthew Boylan, è quello che avrebbe fatto Hutchings.