Bocconi lancia Sur Lab, dedicato a rigenerazione urbana sostenibile

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 10 nov. (askanews) - L'università Bocconi lancia il Sustainable Urban Regeneration (Sur) Lab che si propone di studiare, analizzare e promuovere lo sviluppo della rigenerazione urbana sostenibile, con il contributo di quattro gruppi attivi nel settore: Hines, Prelios, Milanosesto e Intesa Sanpaolo. Il nuovo laboratorio, diretto da Edoardo Croci, professor of practice dell'ateneo di via Sarfatti e ex assessore all'Ambiente del Comune di Milano, raccoglie competenze interdisciplinari (economisti, urbanisti, geografi).

Il programma di ricerca seguirà un piano quinquennale, con il primo anno dedicato ai nuovi modelli di lavoro e di vita del dopo pandemia. La nuova realtà potrebbe, infatti, rafforzare alcune tendenze gia in atto verso l'aumento degli spazi verdi e pubblici, la riduzione degli spostamenti attraverso la condivisione di servizi sia abitativi sia lavorativi, la collaborazione tra pubblico e privato. Solo a Milano, nel prossimo decennio, sono sono in programma investimenti in questo campo per 13 miliardi di euro, pari a una superficie lorda di 4.3 milioni di mq tra trasformazioni urbane e edilizie.

Per rigenerazione urbana sostenibile, ha evidenziato Croci, "si intendono interventi che non prevedono consumo di suolo, assicurano elevati standard di efficienza energetica, contiibuiscono alla circolarità e ricorrono a soluzioni basate sulla natura. Questo approccio consente di generare valore individuale e sociale e di accrescere non solo il capitale infrastrutturale, ma anche quello umano, sociale e ambientale". Nelle città si concentrano, inoltre, gli investimenti per la transizione ecologica previsti dal Pnrr. (segue)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli